fbpx

Bmw: costruirà mini elettrica in Cina con Great Wall

Zhangjiagang/Monaco, 29 nov. (Adnkronos/Dpa) – La casa automobilistica tedesca Bmw prevede di investire insieme al suo partner cinese Great Wall Motor 650 milioni di euro (circa 715 milioni di dollari) in un nuovo stabilimento in Cina per produrre la nuova mini elettrica. Con la nuova joint venture “Spotlight Automotive Limited”, la casa automobilistica vuole sviluppare e costruire nel suo più grande mercato unico la nuova generazione di veicoli elettrici compatti della serie Mini. Il nuovo impianto sarà costruito tra il 2020 e il 2022 a Zhangjiagang, provincia di Jiangsu, e avrà una capacità produttiva di 160.000 veicoli all’anno dopo la messa in servizio. Bmw ha annunciato la sua collaborazione con Great Wall Motor nel febbraio 2018. La casa automobilistica tedesca possiede la metà dell’impresa comune.