fbpx

Autonomia: Gruppo Zaia, Legge quadro, per noi nulla di nuovo, ci interessa l’intesa

Venezia, 29 nov. (Adnkronos) – ‘Il vertice di ieri tra Stato e Regioni è sicuramente positivo e si muove verso una direzione costruttiva e risolutiva; ma questo non rappresenta nulla di nuovo per noi: siamo sempre stati propositivi durante tutto il percorso verso l’Autonomia. Ora, invece, ed è la cosa che a noi interessa di più, si arrivi velocemente alla firma dell’intesa. E qui ci auguriamo che non vada di nuovo tutto alle calende greche”. è il commento della Capogruppo Silvia Rizzotto (Zaia Presidente) a seguito dell’incontro svoltosi ieri a Roma tra il Ministro per le Autonomie Francesco Boccia e i rappresentanti delle regioni ‘che chiedono l’Autonomia differenziata, la cosiddetta ‘Conferenza Stato-Regioni’ per la definizione della Legge Quadro che dovrebbe traghettare tutte le regioni richiedenti, finalmente, verso appunto l’Autonomia”.
“Apprendiamo con piacere che ormai sono già 18 le Regioni che vogliono percorre la strada verso l’Autonomia, evidentemente non è una partita politica tra fazioni contrapposte; sinceramente, però, mi permetto anche qui di dire che pure questo noi lo sapevamo già – sottolinea – i Presidenti delle altre Regioni coinvolte sembra si sentano rincuorati e quasi ‘amorevolmente protetti’ da questa Legge Quadro e dalla parola ‘sussidiarietà’ ripetuta talmente tanto ormai, da essere diventata il vessillo del Ministro Boccia; se a loro bastava solo questo per dormire sonni tranquilli… beh, Luca Zaia è stato altrettanto chiaro e cristallino, oltre che molto più pragmatico: ‘nessuno porterà via i soldi di nessuno'”.