fbpx

Auto: Anfia, produzione -20% in primi 9 mesi 2019

Roma, 11 nov. (Adnkronos) – Secondo i dati preliminari di Anfia, a settembre 2019 la produzione domestica di autovetture in Italia risulta in calo del 17% rispetto a settembre 2018. Nei primi nove mesi dell’anno in corso, la produzione di autovetture registra una flessione del 20%.
Ad ottobre 2019, il mercato italiano dell’auto ha riportato una crescita delle vendite del 7%. I primi dieci mesi del 2019 chiudono invece con segno negativo: -0,8%. Ad ottobre, le immatricolazioni del Gruppo Fca hanno registrato una quota di mercato del 22%, con volumi in calo del 2%. Negli altri comparti, presentano un segno positivo nel periodo gennaio-ottobre 2019 soltanto i veicoli commerciali leggeri (+6%, e +0,5% nel mese) e i rimorchi leggeri (+3% nel cumulato e nel mese), mentre risultano in flessione gli autocarri (-7%, in diminuzione del 10% a ottobre), gli autobus (-5%, nonostante la crescita del 4% di ottobre) e i rimorchi e semirimorchi pesanti (-16%, mentre nel mese la flessione è del 12%).
Ad agosto 2019 (ultimo dato disponibile), il valore delle esportazioni di autoveicoli dall’Italia è di 890 milioni di Euro, il 3% del totale esportato, e risulta in calo del 24%. L’import di autoveicoli vale, invece, 1,5 miliardi di Euro (+13% rispetto ad agosto 2018), pari al 5,6% del totale importato in Italia. La Francia rappresenta, in valore, il primo Paese di destinazione per l’export di autoveicoli dall’Italia, con una quota del 17%, seguita da Germania e Stati Uniti, rispettivamente con una quota del 16% e del 10%.