fbpx

Vicenza: Gdf, fatture false per 100 mila euro, indagato imprenditore (2)

(Adnkronos) – Condividendo il quadro probatorio messo in luce dai finanzieri vicentini nel corso delle indagini di polizia-economico finanziari, il Gip presso il Tribunale di Vicenza ha positivamente la richiesta di sequestro preventivo per equivalente inoltrata dalla locale Procura della Repubblica ed ha emesso il decreto di sequestro che è stato eseguito, anche per equivalente, sulle liquidità e su tutti i beni materialmente rinvenuti nella disponibilità dell’imprenditore, fino alla concorrenza dell’intero valore corrispondente alle imposte evase.
Nel corso delle operazioni, le Fiamme Gialle di Noventa Vicentina hanno proceduto a sottoporre a sequestro somme di denaro giacenti su due conti correnti ed un immobile ubicato in Albettone, nella disponibilità dell’indagato, al fine di raggiungere l’ammontare corrispondente al profitto illecito costituito dalle imposte evase.
L’operazione delle Fiamme Gialle, avvalendosi della tecnologia e dell’incrocio dei dati a disposizione dell’amministrazione finanziaria, ha fatto leva sulle peculiari funzioni di polizia economico-finanziaria del Corpo ed è stata condotta trasversalmente tanto sotto il profilo amministrativo-tributario quanto quello penale, con un’azione mirata sullo specifico rischio. Il sequestro preventivo finalizzato alla confisca è stato operato su beni nella disponibilità dell’indagato ed ha permesso di tutelare, a beneficio dell’Erario, l’effettiva somma evasa.