fbpx

Venezia: Pellicani (Pd), ‘entro l’anno al via il protocollo fanghi’

Venezia, 10 ott. (AdnKronos) – “Siamo finalmente vicini allo sblocco del Protocollo fanghi. Il sottosegretario al Ministero dell’Ambiente ha fatto sapere che il governo si impegna a chiudere la partita entro l’anno. è un fatto molto importante perché consente di risolvere un problema molto sentito in città. Oggi in Commissione Ambiente il governo ha risposto a una mia interrogazione a risposta immediata (question time) sul protocollo fanghi, dimostrando interesse concreto per il Dossier Venezia”. Lo annuncia Nicola Pellicani (Pd).
“Il Ministero dell’Ambiente ha già messo in cantiere una serie di incontri tecnici per accelerare l’approvazione del Protocollo, che consentirà di aggiornare la normativa sullo smaltimento dei sedimenti e di procedere con gli interventi di manutenzione ordinaria della laguna nei suoi aspetti morfologici. Ciò significa riprendere finalmente l’escavo dei rii cittadini e lo scavo dei canali portuali per riportarli in quota. Oggi in alcune parti della città si fatica ad arrivare e lungo il Canale dei Petroli le navi cargo sono costrette a procedere in alcuni tratti a zig zag. è di pochi giorni fa l’allarme lanciato dal Presidente dell’Autorità Portuale”, spiega.
“Il protocollo fanghi è uno strumento fondamentale per la laguna, attualmente è in vigore un protocollo che risale al 1993, che risulta però in contrasto con le normative europee e necessitava di essere aggiornato. Sarà compito del governo impegnarsi parallelamente all’approvazione anche del Nuovo Piano Morfologico della Laguna, anch’esso risalente al 1993 – spiega – L’approvazione della nuova normativa consentirebbe di riutilizzare circa il 90% dei fanghi scavati per interventi di contrasto al degrado morfologico della laguna e di determinare siti adatti al confinamento dei fanghi tossici”.