fbpx

Venezia: artigiani, sì alla tassa d’ingresso, ma da sola non basta

Venezia, 25 ott. (Adnkronos) – “La tassa d’ingresso in città? Va benissimo, lo diciamo da sempre, purchè sia solo un tassello di una politica più complessiva dei flussi turistici mordi e fuggi in centro storico, vero cancro per la Venezia oggi”. Così all’Adnkronos il direttore della Confartigianato di Venezia centro storico, Gianni De Checchi commenta il via libera dato ieri dal Consiglio comunale di Venezia al ticket d’ingresso in città, che diventerà operativo però solo dal luglio 2020.
Per il responsabile degli artigiani di Venezia infatti “Bisogna mettere un freno deciso al turismo selvaggio che sta cambiando, e ha già cambiato, la fisionomia, l’assetto della città, che come diciamo noi ormai da tempo è ormai una ‘non città’, che vive solo di una monocultura, di una mono economia”.