Sicilia, firmato l’accordo Regione-petrolieri: benzina a prezzo ridotto per i disabili

La Regione firma l’accordo: in Sicilia tariffe della benzina agevolate per chi ha limitazioni dell’autonomia motoria, servizio assistito al prezzo di quello self-service

La Regione siciliana ha firmato l’accordo con Unione petrolifera, Assopetroli, Faib Confesercenti e Figisc Confcommercio: in arrivo per disabili motori tariffe scontate per il rifornimento di benzina. “Si tratta di un piccolo passo di civiltà nel cammino non sempre facile verso le pari opportunità per le persone disabili – ha commentato l’assessore regionale alle Attività produttive Mimmo Turano -. I lati positivi dell’automazione nei distributori di carburante come in altri settori talvolta non tengono conto di alcune categorie meno protette. Noi però grazie alla collaborazione delle associazioni dei petrolieri e dei distributori che hanno dimostrato una sensibilità unica sposando questo progetto, vogliamo dare un segnale diverso che va verso l’integrazione sociale”.  Grazie all’accordo firmato oggi i gestori che si occupano della vendita dei carburanti assicureranno l’assistenza per il rifornimento del carburante anche presso le colonnine di distribuzione adibite al self-service, gli utenti disabili usufruiranno delle condizioni economiche previste per tale sistema di rifornimento. Le associazioni adesso dovranno fornire al dipartimento regionale delle Attività produttive e al dipartimento regionale della Famiglia e delle Politiche sociali e del Lavoro gli elenchi degli associati aderenti al protocollo di intesa.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE