Settimana della Protezione Civile: a Messina il convegno organizzato dalla Prefettura [FOTO]

/

Tracciato un quadro sulle iniziative intraprese a livello nazionale per la prevenzione e riduzione del rischio sul territorio di Messina, evidenziate anche le criticità che non consentono di intervenire sul territorio con la dovuta tempestività

Nell’ambito della “Settimana Nazionale della Protezione Civile”, istituita con Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’1 aprile 2019, si è svolto, presso il Salone degli Specchi della Città Metropolitana di Messina, un convegno su alcune tematiche che rivestono particolare interesse in questo ambito provinciale, organizzato dalla Prefettura di Messina d’intesa con il Dipartimento Regionale della Protezione Civile.

All’incontro hanno partecipato, oltre ai vertici delle Forze di Polizia, anche i rappresentanti dei Comuni, degli Uffici, delle aziende erogatrici dei servizi e delle strutture operative locali che fanno parte del sistema di protezione civile.
In apertura dei lavori il Prefetto di Messina, dr.ssa Maria Carmela Librizzi, ha tracciato un quadro di carattere generale sulle iniziative intraprese a livello nazionale ai fini della prevenzione e riduzione del rischio, quali la sottoscrizione di un apposito protocollo d’intesa tra Dipartimento della Protezione Civile e Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, con l’obiettivo di aumentare la consapevolezza dei rischi nelle giovani generazioni, e la creazione di una piattaforma denominata IT-Alert, ideata per compiere in maniera diretta e capillare l’ultimo miglio del sistema di allertamento nazionale.

Evidenziate anche la fragilità del territorio, tra cui: il rischio sismico, quello legato alla attività dei vulcani, il rischio idrogeologico e gli incendi, sottolineando che la riduzione del rischio per la popolazione si può avere solo con una corretta sinergia tra le varie componenti del complesso sistema della protezione civile: Prefetture, Comuni, Città Metropolitana, Forze Armate.

Nell’occasione il Prefetto ha ancora una volta sottolineato l’importanza della redazione – e successiva implementazione – del Piano comunale di protezione civile, strumento indispensabile per garantire la tempestiva ed efficace gestione dell’emergenza a livello locale, e nel contempo ha evidenziato la necessità di una maggiore diffusione nella popolazione della cultura di protezione civile per accrescere la consapevolezza dei rischi e acquisire specifica conoscenza dei comportamenti più adeguati per fronteggiarli.
Ha infine ricordato la figura dell’onorevole Giuseppe Zamberletti al quale si deve il merito di essere stato il “fondatore” del Sistema di protezione civile di cui oggi il nostro Paese dispone.
Il convegno ha anche registrato altri interventi di spessore da parte di relatori appartenenti alla Città Metropolitana, sull’argomento della “Prevenzione ai fini della riduzione del rischio idrogeologico”, al Dipartimento Regionale di protezione civile, sui temi degli ”Avvisi e allerta meteo” e delle “Attività formative nelle scuole”, e al MIUR, in materia di “Promozione della cultura della sicurezza nella scuola”.

Il Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco ha, invece, relazionato sulla “Attuazione delle normative antincendio nelle scuole della provincia di Messina” percorrendo un excursus dalla data di emanazione del primo provvedimento normativo del 26 agosto 1992, al recente decreto ministeriale del 21 marzo 2018, che prevede tre livelli di priorità programmatiche per giungere in fasi successive ai necessari adeguamenti richiesti dalla norma. I vari decreti “Milleproroghe” succedutisi nel tempo hanno oggi rimandato al 31 dicembre 2021 la data ultima per il completamento degli interventi. Il Comandante ha poi evidenziato come il completo adeguamento e il rispetto dell’iter amministrativo previsto dalle norme sia relativo a solo a quasi il 20% del patrimonio di edilizia scolastica della provincia, auspicando un immediato intervento degli enti proprietari, Provincia, Comuni ed Enti Locali, per il rapido perfezionamento delle pratiche in itinere da moltissimi anni, con  la previsione  degli interventi necessari, ovvero della richiesta dei sopralluoghi finalizzati al controllo dei luoghi scolastici.

Il Sindaco della Città Metropolitana ha concluso i lavori evidenziando anche talune criticità correlate in particolare alle lungaggini burocratiche per l’erogazione dei contributi che non consentono di intervenire sul territorio con la dovuta tempestività.
Il convegno ha costituito un importante appuntamento istituzionale per favorire il raccordo tra tutti gli Enti interessati con lo scopo di creare la necessaria sinergia nella gestione di eventuali situazioni emergenziali nonché, più in generale, per affermare la cultura della prevenzione ai fini della riduzione dei rischi.

Settimana Nazionale della Protezione Civile: il convegno a Messina [VIDEO]


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE