fbpx

Regionali Calabria, Morra (M5S) apre al Pd: “se il nazionale porta avanti un’operazione di bonifica c’è la possibilità di un confronto”

Regionali Calabria, Morra (M5S) è chiaro: “se il Pd nazionale dovesse essere capace di fare un’operazione di bonifica, facendo emergere quelle positività che certamente ci sono e si dovesse avere quella possibilità di un confronto con giovani motivati, espressione di società civile, energie pulite, beh, se dovesse avvenire sarà un altro scenario”

“Rispetto l’elettorato per qualunque partito, forza politica o movimento, si orienti. Rispetto assai meno quegli apparati di partito che si macchiano, nel tempo, di condotte moralmente, ma anche penalmente, negative. Per cui la valutazione che io do del Pd calabrese e’, in maniera assolutamente convinta, negativa. Se poi il Pd nazionale dovesse essere capace di fare un’operazione di bonifica importante, facendo emergere quelle positività che certamente ci sono, perchè non sono così manicheo da pensare che il Pd sia l’espressione di ogni negatività possibile, e si dovesse avere quella possibilità di un confronto con giovani motivati, espressione di società civile, energie pulite, beh, se dovesse avvenire sarà un altro scenario”. E’ quanto sostiene il presidente della Commissione parlamentare antimafia Nicola Morra, del M5S in vista delle elezioni regionali in Calabria. “Io, però – aggiunge – debbo realisticamente far riferimento all’oggi e la situazione mi sembra abbastanza diversa, spregiudicata. Leggo di consiglieri regionali eletti con il Pd che passano con il centrodestra, che mostrano, a livello di Consigli comunali, come è avvenuto a Catanzaro, simpatia per la Lega. A fronte di questo scenario credo che attualmente non ci siano affatto le condizioni per un’intesa. Poi, naturalmente, la valutazione sara’ di altri, non certamente del sottoscritto, la cui opinione vale uno, come è giusto che sia”, conclude Morra.