fbpx

Reggio Calabria: in Prefettura la riunione di insediamento della Sezione territoriale della “Rete del lavoro agricolo di qualità”

Reggio Calabria: si è tenuta presso il Salone degli Stemmi della Prefettura la riunione di insediamento della Sezione territoriale della “Rete del lavoro agricolo di qualità”

La Direzione regionale Inps Calabria informa che in data 24 ottobre u.s., si è tenuta, presso il Salone degli Stemmi della Prefettura di Reggio Calabria, la riunione di insediamento della Sezione territoriale della “Rete del lavoro agricolo di qualità” per la provincia di Reggio Calabria, prevista dalla legge L. 199/2016. Presieduta dal Direttore provinciale dell’Inps, Angelo Maria Manna, alla presenza del Direttore Regionale dell’Inps, Diego De Felice e del Prefetto Massimo Mariani, ha visto la partecipazione dei rappresentanti delle Amministrazioni coinvolte, delle Organizzazioni datoriali e delle parti sociali. Nel corso dei vari interventi è emerso come il ruolo della Rete del lavoro agricolo di qualità rappresenta un importante strumento di lotta a fenomeni distorsivi del mercato del lavoro agricolo considerato, tra l’altro, che, tra le proprie finalità, è previsto il monitoraggio costante dell’andamento del mercato del lavoro agricolo con l’obiettivo di incentivare modalità efficienti di produzione agricola, nel rispetto della legalità e della dignità dei lavoratori. Si è, inoltre, auspicata una maggiore adesione delle aziende agricole virtuose del territorio della provincia. La sezione territoriale della Rete, grazie anche allo scambio continuo e reciproco di informazioni, avrà la possibilità di promuovere azioni per contrastare il lavoro sommerso, l’evasione contributiva ed eventuali forme di intermediazione illecita fra domanda e offerta di lavoro nel settore agricolo, affiancando alle ordinarie attività di repressione di qualunque forma di illegalità, funzionali interventi finalizzati a promuovere adeguati mezzi di accoglienza. Il Prefetto ha esplicitato la necessità di intervenire nell’area di San Ferdinando e nelle altre aree interessate dai fenomeni di competenza della Rete ed ha esplicitato il proprio supporto alla Sezione Territoriale nel piano di interventi da adottare, auspicando il coinvolgimento degli altri Enti. La Sezione si riunirà periodicamente anche in composizione variabile.