fbpx

Reggina-Picerno 4-1, la diretta LIVE: show del Tanque, due gol e assist, esplode il Granillo!

  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
/

La Reggina di Mimmo Toscano affronta questa sera il Picerno, il Granillo ha nuovamente risposto presente alla chiamata del tecnico

Reggina pronta a stupire ancora. Questa sera al Granillo arriva il Picerno, squadra con 10 punti in classifica ed assolutamente da non sottovalutare. Mimmo Toscano, tecnico amaranto, lo sa bene ed ha insistito su questo tasto nei giorni successivi al successo di Monopoli. Guai ad abbassare la guardia dunque, questo il mantra del tecnico della Reggina che vuole proseguire nel percorso intrapreso nelle scorse settimane, vale a dire quello che ha portato la formazione amaranto ad essere imbattuta in campionato ed in piena corsa per la vetta della graduatoria del girone C.

Reggina (3-4-1-2): Guarna; Loiacono, Blondett, Rossi; Garufo, Bianchi, De Rose, Rolando; Bellomo; Denis, Corazza. A disposizione: Farroni, Lofaro, Bresciani, Gasparetto, Marchi, Rubin, De Francesco, Paolucci, Rivas, Salandria, Doumbia, Reginaldo. Allenatore: Toscano.

AZ Picerno (3-5-2): Cavagnaro; Priola, Fontana, Bertolo; Fiumara, Langone, Pitarresi, Vrdoljak, Vanacore; Esposito, Santaniello. A disposizione: Fusco, Caidi, Lorenzini, Calamai, Guerra, Melli, Soldati, Sambou, Calabrese, Nappello, Ruggieri, Sparacello. Allenatore: Giacomarro.

Arbitro: Gianpiero Miele di Nola (Claudio Barone di Roma 1 e Mattia Politi di Lecce).

Reggina-Picerno, la diretta LIVE

  • La gara termina con un convincente 4-1 in favore degli amaranto, dominanti oggi contro il Picerno.
  • Amaranto ad un passo dal quinto gol in modo un po’ rocambolesco, Doumbia tira e colpisce Reginaldo, il pallone va verso la porta avversaria ma Cavagnaro è attento e neutralizza.
  • La gara sembra scivolar via a ritmi blandi e con il risultato ormai in cassaforte per Toscano e soci.
  • Girandola di cambi da parte di Toscano che fa riposare Denis, Bellomo, Corazza e Loiacono in vista delle prossime gare.
  • A distanza di 5 minuti arriva anche il gol che chiude la gara, un 4-1 spettacolare quello messo a segno da German Denis, il quale si è definitivamente sbloccato.
  • Inizia la ripresa ed il Tanque illumina ancora la scena, assista la bacio per il capocannoniere Corazza, il quale di testa insacca il 3-1 e vola a quota 9 reti in campionato.
  • Passano solo due minuti e Rolando fa esplodere il Granillo. In tuffo di testa l’esterno ex Sampdoria beffa Cavagnaro e porta la Reggina in vantaggio per 2-1.
  • A trovare il gol dell’1-1 ci pensa lui, il più atteso, German Denis. Pallone lavorato splendidamente da Corazza che serve il Tanque il quale non sbaglia da dentro l’area.
  • Picerno scatenato in questa fase di gara e vicino al raddoppio, solo un grande Guarna nega la gioa del gol ad Esposito che stava quasi per esultare dopo un sinistro incrociato molto preciso e pericoloso. Loiacono prova a rispondere ancora una volta di testa, ma gli amaranto sono nuovamente imprecisi.
  • La risposta amaranto è immediata, con Denis che ancora una volta si rende pericoloso, colpo di testa però impreciso.
  • La Reggina crea, ma ad andare in vantaggio è il Picerno. Santaniello raccoglie al meglio un invito di Esposito e col suo mancino insacca alle spalle di un incolpevole Guarna.
  • Garufo sulla destra è una spina nel fianco del Picerno, dalla sua corsia arrivano diversi palloni in area di rigore, ma ancora nessuno di questi ha trovato pronti Corazza e Denis all’appuntamento col gol.
  • Da sviluppi del corner conquistato da Denis arriva la palla gol più ghiotta sinora. A sciupare una sorta di rigore in movimento è Blondett, il quale calcia alto da pochi passi.
  • Anche gli ospiti provano a far male, un inserimento sulla sinistra di Esposito sorprende la difesa amaranto, è bravo Guarna ad uscire in presa e sventare il pericolo. A rispondere agli attacchi ospiti ci pensa il Tanque Denis, il suo destro è però ribattuto dalla difesa avversaria, palla in corner, ma l’argentino batte un colpo.
  • Corazza prova subito a far male al Picerno, con un colpo di testa da dentro l’area di rigore che impensierisce Cavagnaro ma finisce a lato.
  • Amaranto subito pericolosi con un’incursione di Bianchi sulla corsia destra, il suo cross è però lievemente lungo.
  • La Reggina inizia con una marcia in più l’incontro, quella data dalla frenata contemporanea di Potenza e Ternana, una buona notizia in chiave classifica per gli amaranto.