Luca Gallo tra Reggina e l’amore per la sua Roma: “amo i giallorossi, ma ora porto in A gli amaranto”

Reggina, Luca Gallo è tornato a parlare della sua enorme voglia di veder giocare la formazione amaranto nel campionato di Serie A

Il presidente della Reggina, Luca Gallo, ha parlato del suo gioiello nel day after del pareggio ottenuto dalla squadra di Toscano sul campo della Paganese. Il patron amaranto, ai microfoni de Il Romanista, ha analizzato gli obiettivi che vorrebbe ottenere dopo l’acquisto del club reggino: “Riportare la Reggina in A, ci riusciremo. A Reggio Calabria la squadra è una specie di rivalsa sociale, in giro per il mondo ci sono tre milioni di tifosi reggini”.

A Gallo è stato anche chiesto se in passato avesse mai pensato di acquistare la Roma, squadra del suo cuore: “No, i numeri non possono che sconsigliarmelo. La Roma alla quale sono più legato? La risposta è facile, quella degli anni ’80 che mi ha fatto crescere con il mito del gol di Turone, quella che vinse lo scudetto regalandomi una delle gioie più grandi della mia vita. Ero ad un passo dall’acquisto della Sambenedettese, ma le cose andavano a rilento, mi dissero c’è la possibilità di acquistare la Reggina e ho chiuso con la società calabrese. Un gesti d’amore verso la terra dei miei genitori”.


Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE