fbpx

Arriva la mozione per cancellare il Reddito di Cittadinanza: “con quei soldi 1000 euro in più in busta paga ai lavoratori”

Maria Stella Gelmini: “nella nostra mozione si dice di rinunciare al reddito di cittadinanza e stanziare quelle risorse per un taglio drastico del costo del lavoro, non le mancette previste in manovra”

“Noi presenteremo una mozione per stanare la vera volontà del governo”. E’ quanto afferma il capogruppo di Forza Italia alla Camera, Maria Stella Gelmini. “Nella nostra mozione – prosegue- si dice di rinunciare al reddito di cittadinanza e stanziare quelle risorse per un taglio drastico del costo del lavoro, non le mancette previste in manovra. In questo modo i lavoratori si ritroverebbero 1000 euro in più al mese in busta paga, non 40 euro. Sfidiamo il governo a un taglio vero del costo del lavoro ma si può fare solo rinunciando al reddito, altrimenti soldi per il taglio del cuneo fiscale non ci sono”, conclude.

Manovra, ecco la mozione: “abolire il reddito di cittadinanza per dare 1.000€ in più nella busta paga di ogni lavoratore”

Reddito di Cittadinanza, senza l’integrazione si rischia la sospensione [INFO e DETTAGLI]