Categoria: MESSINANEWSSICILIA

Messina: premiati i ragazzi che hanno partecipato al concorso “Realizza il Monumento”

Il Prefetto di Messina: “ iniziative come queste danno il giusto risalto alle gesta del passato e pongono le radici ad un presente migliore”

Ha avuto successo per la partecipazione e l’entusiasmo manifestato dagli studenti coinvolti il concorso promosso dall’Esercito promuove in tutta la Sicilia per la realizzazione del progetto “Realizza il monumento“, rivolto agli studenti delle scuole superiori. Oggi, nella suggestiva cornice di Santa Maria Alemanna a Messina, si è svolta la cerimonia di premiazione , a cui hanno partecipato il Prefetto Maria Carmela Librizzi, il Generale di Divisione Maurizio Angelo Scardino, Comandante Esercito Sicilia, l’Assessore alla Cultura del Comune di Messina Prof. Vincenzo Caruso, in rappresentanza del Sindaco e numerose Autorità civili e militari, che hanno avuto modo di ammirare le opere proposte dai ragazzi.

Il Prefetto ha sottolineato come “queste iniziative coniugano l’esigenza di dare il giusto risalto alle gesta del passato per porre le radici ad un presente migliore, proiettato verso un futuro fondato su valori di promozione della vita e della pace tra i popoli”.

Le opere degli alunni degli Istituti di Istruzione Superiore “Bisazza”, “Minutoli”, “La Farina-Basile”, “A.M.Jaci“, “Antonello” e “Tomasi di Lampedusa” di Sant’Agata di Militello, esposte nel sito di S. Maria Alemanna, ispirate alla realizzazione di un monumento “ai Caduti militari e civili nelle missioni internazionali per la pace“, sono state descritte dagli stessi autori con entusiasmo e partecipazione, facendo riferimento non solo alle tecniche utilizzate, ma soprattutto al significato simbolico in ciascuna di esse racchiuso.

Presenti anche gli alunni degli Istituti Comprensivi “Catalfamo” e “B. Eustochia” di Messina, che hanno partecipato in occasione della Festa della Repubblica il 2 giugno scorso adottando il Monumento ai Caduti sito nel Largo Batteria Masotto, che ricorda la Battaglia di Adua ed i Comandanti Masotto e Bertino che si sono distinti per il loro coraggio e amor patrio.

Premiati i lavori degli Istituti “Antonello”, “Minutoli” e “Basile“, ma, come sottolineato dal Prefetto, “tutti i ragazzi meritano un grande plauso perché con la loro sentita partecipazione, insieme ai loro docenti e dirigenti scolastici, hanno dimostrato vivo interesse per le tematiche oggetto del concorso di idee”.

L’auspicio di tutti è quello di poter realizzare un giorno, in una o più piazze siciliane, magari proprio a Messina, un monumento ai caduti traendo spunto da qualche lavoro in mostra oggi.