fbpx

‘Premio Emanuela Loi’ alla giovane ballerina sopravvissuta all’esplosione di Parigi

Palermo, 16 ott. (Adnkronos) – C’è anche la Giovane Angela Grignano, la ballerina trapanese rimasta gravemente ferita nell’esplosione avvenuta lo scorso gennaio a Parigi, tra le donne premiate con il ‘Premio Coraggio Emanuela Loi 2019’ che sarà consegnato sabato prossimo, 26 ottobre. Giunto alla sua seconda edizione, il Premio è dedicato a Emanuela Loi, fra le prime donne poliziotto che hanno prestato servizio come agente di scorta in Italia. Ed è morta proprio mentre prestava servizio come scorta al giudice Paolo Borsellino, quella domenica del 19 luglio 199. La prima donna in divisa a morire in servizio per mano della mafia. A Villa Malfitano, sabato 26 ottobre, a partire dalle 18, si terrà una riflessione “sul ruolo delle tante donne che ancor prima di essere custodi di giustizia e verità, sono persone con le loro vite, con i loro sogni, con i loro amori e i loro progetti”.
Il premio dedicato a Emanuela Loi è realizzato dall’Inner Wheel Palermo Normanna e dal Pool antiviolenza e per la legalità, rivolto a 13 donne individuate sul territorio nazionale, figure femminili “che hanno dimostrato il loro ‘coraggio” seppure in ambiti diversi, tra esse anche agenti della Polizia di Stato, scelte dalla Questura di Palermo”.
Le premiate saranno: l’astronoma Laura Affer, Suor Eugenia Bonetti, presidente della associazione ‘Slaves no More”, Mai più schiave, che coordina a livello nazionale ed internazionale le religiose impegnate al reinserimento delle donne vittime di violenza e della tratta degli esseri umani, collaboratrice del Santo Padre nella scrittura dei testi della Via Crucis della Pasqua scorsa; Suor Valeria Gandini, delle suore comboniane, missionaria ed oggi punto di riferimento nel quartiere albergheria di tante donne nigeriane vittime della prostituzione. E ancora, il corpo delle infermiere volontarie della Cri , rappresentate dalla ispettrice regionale sorella Anna Di Marzo. E poi Angela Grignano, sopravvissuta il gennaio scorso, durante una fuga di gas in un Hotel a Parigi dove lavorava, per mantenersi alla scuola di danza che le avrebbe fatto realizzare il suo sogno di ballerina.