fbpx

Reggio Calabria: omicidio a Rosario Valanidi, ucciso un uomo con colpi d’arma da fuoco [NOME E DETTAGLI]

Reggio Calabria, l’uomo sembra fosse già noto alle forze dell’ordine

Un omicidio è stato messo commesso ieri sera nella periferia sud di Reggio Calabria. Un imprenditore edile Francesco Cuzzocrea, di 61 anni, è stato attinto da numerosi colpi d’arma da fuoco mentre si trovava in un terreno di sua proprietà a Rosario Valanidi. L’uomo era titolare di impresa edile e nell’ultimo periodo dipendente del consorzio di bonifica basso ionio reggino con la qualifica di manovratore. Tra fine degli anni ’80 (Processo Olimpia) e l’inizio degli anni ‘90 (Operazione Valanidi 1) era stato imputato in procedimenti penali riguardanti contesti di associazione di tipo mafioso. Le risultanze investigative ricavate da tali procedimenti penali lo ritenevano contiguo al casato di ‘ndrangheta “FICARA- LATELLA” operante nella zona sud della città. Completati i rilievi sul luogo del delitto da parte dei Carabinieri del Comando provinciale reggino, i militari continuano ad esplorare più scenari per circoscrivere lo scenario entro il quale si è consumato l’omicidio.