Monopoli-Reggina, Scienza: “Se il primo rigore lo danno a Reggio l’arbitro se la vede brutta, sono stato lì e so come funziona…”

scienza monopoli

La Reggina sbanca Monopoli di misura con due rigori, a fine gara il tecnico dei pugliesi Beppe Scienza non la prende benissimo

Altre accuse pesantissime, che si aggiungono a quelle di Auteri della scorsa settimana. Evidentemente, la Reggina inizia a stare antipatica a tanti. Gli amaranto vincono la prima gara stagionale in trasferta, con due rigori (i primi a favore in campionato). L’allenatore del Monopoli Beppe Scienza, tra l’altro ex, non manda però giù bene la sconfitta, lanciando stoccate abbastanza dure e fuori luogo. Ecco le sue parole a fine gara in conferenza stampa.

“Non meritavamo la sconfitta. Perdiamo per due episodi poco valutabili, balordi, che escono dal contesto della preparazione della gara. Non ricordo una parata del nostro portiere, a parte nel finale quando eravamo scoperti. Il pari sarebbe stato il risultato più giusto. Nel primo rigore non ho capito cosa sia successo, il secondo ci può stare. Anche su Cuppone nel finale c’è stato qualcosa ma non è stato preso in considerazione”.

Poi, rivolgendosi ai giornalisti reggini, Scienza ci va giù pesante: “Se il primo rigore lo danno a Reggio Calabria voglio vedere se siete così sereni nel valutarlo. Noi siamo serenissimi. Ci son stato lì, ho giocato, stai tranquillo che con un rigore così l’arbitro se la vede brutta”.