fbpx

Messina: l’assessore Caruso presente alle commemorazioni del 448° anniversario della Battaglia di Lepanto

A nome del sindaco Cateno De Luca, l’assessore Caruso ha consegnato il crest della città di Messina

Tre giorni a Lepanto della delegazione italiana in rappresentanza del Lepanto Network composta dal neo assessore comunale alla Cultura e Turismo Enzo Caruso, da Pietrangelo Pettenò del progetto Marco Polo di Venezia e dal presidente dell’Associazione Aurora di Messina Fortunato Manti, per le commemorazioni del 448° anniversario della Battaglia.

Proficuo incontro con il sindaco di Lepanto Vassilios Gizas e i presidenti delle Associazioni Culturali “Roads to Lepanto” Cristos Salamouras e “Lepanto 1571” Ioannis Gorgkalias, nel corso del quale sono state discusse le prossime tappe del percorso del Network internazionale, tra i cui obiettivi è prioritaria la promozione di incontri e scambi culturali dei popoli del Mediterraneo.

A nome del sindaco Cateno De Luca, l’assessore Caruso ha consegnato il crest della città di Messina.

Ospite d’onore dell’evento il presidente della Repubblica Ellenica Prokopis Pavloupoulos, al quale l’assessore Caruso e il consigliere della Rete Pietrangelo Pettenò hanno consegnato il Memorandum del Network internazionale firmato a Lepanto nel 2015, cui afferisce il Comune di Messina, insieme a città italiane, spagnole, greche e tedesche.

Dopo lo Sbarco di Don Giovanni a Messina, la rievocazione della Battaglia nel porto veneziano di Lepanto risulta tra le più spettacolari nel panorama europeo degli eventi legati alla storia del Mediterraneo.

Allo spettacolo svoltosi lo scorso sabato 12 alla presenza di migliaia di persone che hanno riempito alberghi e ristoranti, è seguito ieri mattina il momento commemorativo con la Messa di rito ortodosso celebrata dal Vescovo e la Cerimonia del lancio in mare della corona di alloro da parte del presidente della Repubblica Ellenica, Prokopis Pavloupoulos, in ricordo di tutte le vittime della Battaglia navale.