fbpx

Manovra: Siri a Conte, ‘estendere flat tax a partite iva fino a 100 mila euro’

Roma, 20 ott. (Adnkronos) – Assolutamente non da modificare in nessun modo la flat tax al 15% per le partite iva fino a 65 mila euro. Anzi la misura va estesa anche alle partite Iva fino a 100 mila euro di fatturato. Inoltre sarebbe auspicabile anche una flat tax al 15% per tutte le famiglie fino a 65 mila euro di reddito lordo. Così in un post su Facebook l’esponente della Lega Armando Siri rispondendo al premier, Giuseppe Conte che ieri lo aveva citato nel corso di una trasmissione televisiva.
“Avendo pubblicamente chiesto il mio consiglio in merito ai provvedimenti che il Governo sta adottando in materia Fiscale – sottolinea Siri – colgo l’occasione, e La ringrazio per l’opportunità, di suggerirLe le seguenti azioni volte ad ottenere sicura efficacia sia in materia di fedeltà fiscale, sia sul fronte dello stimolo ai consumi utile alla ripresa della produzione e dell’occupazione”.
Per Siri “è assolutamente da non modificare in nessun modo la Flat Tax al 15% per le Partite Iva fino a 65 mila euro che abbiamo introdotto proprio con il Suo precedente Governo. Farlo significherebbe non solo smentire un provvedimento del Suo stesso Esecutivo, ma soprattutto arrecare un grave danno a quel mondo del lavoro autonomo che soffre più di altri ininterrottamente da più di 10 anni la terribile stagnazione economica in cui versa il Paese. Si tratta in gran parte di quel ‘ceto medio’ che da sempre partecipa attivamente al ciclo economico nazionale, nonostante non abbia mai avuto alcun sostegno da parte dello Stato, anzi al contrario avendo da esso subito vessazioni impositive e normative all’inverosimile”.