fbpx

Manovra: Dombrovskis, ‘se avessimo voluto respingerla lo avremmo già fatto’

Bruxelles, 29 ott. (AdnKronos) – Il semestre europeo “prevede stringenti scadenze procedurali”. Pertanto, “se la Commissione Europea avesse voluto chiedere” all’Italia “un documento programmatico di bilancio rivisto, avremmo rispettato quelle scadenze”. Lo dice il vicepresidente della Commissione Europea Valdis Dombrovskis, rispondendo ad una domanda durante una conferenza sull’Esm a Bruxelles.
“Quindi, come vedete – continua – non è una cosa che viene attualmente considerata. Ciò nonostante, abbiamo certe preoccupazioni sul bilancio dell’Italia: per questo abbiamo inviato una lettera al governo italiano e stiamo valutando la risposta”. In ogni caso, “la valutazione complessiva” della manovra economica verrà effettuata “in linea con quella di tutti gli altri Stati dell’Eurozona”.
Tra l’altro, ha ricordato infine il vicepresidente della Commissione, “non abbiamo ancora tutti gli elementi” per procedere alla valutazione, dato che mancano ancora le previsioni economiche, che dovrebbero essere presentate il prossimo 7 novembre.