fbpx

Mafia: Procuratore Palermo, ‘nessun nuovo caso Saguto, caso isolato’

Palermo, 14 ott. (AdnKronos) – L’arresto dell’amministratore giudiziario arrestato dalla Dia, Maurizio Lipani, per peculato e autoriciclaggio, “è un caso isolato”. “Non si tratta di un sistema o di un nuovo caso Saguto: siamo di fronte a un singolo episodio che riguarda un amministratore giudiziario che si è impossessato di somme dell’amministrazione giudiziaria”. A parlare con i cronisti è il Procuratore della Repubblica di Palermo, Francesco Lo Voi, parlando dell’operazione della Dia che ha portato agli arresti di tre persone, tra cui anche il figlio del boss Mariano Agate.
Silvana Saguto era la ex presidente della Sezione misure di prevenzione del tribunale di Palermo, sotto processo perché ritenuta, secondo la Procura di Caltanissetta, a capo di un sistema illegale nella gestione dei beni sequestrati e confiscati ai boss mafiosi. Maurizio Lipani è agli arresti domiciliari. “Avevamo chiesto la custodia cautelare in carcere anche per Lipani, ma il gip à stato di parere diverso. Per cui impugneremo al Riesame per ribadire la richiesta”, aggiunge Lo Voi.