fbpx

Mafia: pentito, ‘Brusca convinto di avere schiacciato lui il telecomando di Capaci’

Palermo, 24 ott. (Adnkronos) – “Brusca ancora è convinto di avere schiacciato lui il telecomando” della strage di Capaci. E’ quanto avrebbe appreso il pentito di mafia Pietro Riggio da un ex poliziotto, di cui ha fatto anche il nome. A raccontarlo ai magistrati della Procura di Caltanissetta, come apprende l’Adnkronos, è lo stesso collaboratore di giustizia nei verbali che sono stati depositati al processo Capaci bis di Caltanissetta.
Racconta anche che l’ex poliziotto, che secondo lui avrebbe avuto un ruolo nella strage in cui furono uccisi il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e tre agenti della scorta, “frequentasse la Sicilia dagli anni ’90” ma “non mi ha mai detto espressamente che era presente alla strage di Capaci”.