fbpx

Mafia: amministratore giudiziario arrestato confessa al gip ‘Ho intascato quei soldi’

Palermo, 16 ott. (Adnkronos) – Ha confessato davanti al Gip di Palermo di essersi intascato oltre 350 mila euro provenienti da aziende sequestrate alla mafia. Il commercialista Maurizio Lipani, arrestato due giorni fa con l’accusa di peculato e autoriciclaggio, ha spiegato al Gip di attraversare un momento critico per la sua salute, con stato di ansia e stress. Lipani, che era accompagnato dal suo legale, l’avvocato Massimo Motisi, ha anche rivelato di essersi appropriato di somme relative anche ad altre amministrazioni giudiziarie. La Procura ha annunciato ieri che chiederà l’aggravamento della misura di Lipani, che è ai domiciliari, per il quale chiede il carcere.