fbpx

Lombardia: in Consiglio regionale esame su politiche casa e sostegno a imprese

Milano, 31 ott. (Adnkronos) – Le politiche regionali sulla casa e le azioni a sostegno delle imprese sono stati i temi affrontati nella seduta di oggi dal comitato paritetico di controllo e valutazione del Consiglio regionale della Lombardia. Al termine dell’esame della relazione sui servizi abitativi, illustrata da Angelo Orsenigo (Pd), il comitato ha invitato la giunta ad avviare, in via sperimentale, interventi innovativi di welfare abitativo per confrontare cambiamenti ed efficacia delle politiche proposte da Regione Lombardia per cercare di far fronte a bisogni residenziali emergenti e sempre più significativi.
Il ricco dossier prende in considerazione i vari aspetti di applicazione della legge regionale 16/2016 che disciplina i servizi abitativi pubblici in Lombardia, valutando l’impatto delle norme sull’offerta (recupero alloggi, manutenzione straordinaria e bonifica di edifici Aler, rigenerazione urbanistica e social housing) e gli interventi per ridurre i disagi abitativi. Sotto questo aspetto si segnalano il contributo per inquilini morosi, le misure di contrasto all’emergenza abitativa, il Contributo di solidarietà per gli assegnatari dei Sap. Si tratta di forme di sostegno per alleviare disagi abitativi, in prima istanza per ridurre l’onere della locazione e favorire il mantenimento dell’abitazione.
Inoltre, lo studio si è focalizzato sulla diffusione del contratto a canone concordato evidenziando che il 69% degli accordi è stato stipulato o rinnovato negli ultimi 4 anni, pur non riuscendo a colmare le differenze di valore di mercato degli immobili che vengono incorporate nei prezzi delle locazioni. Gli esiti dell’esame condotto dal comitato vengono ora trasmessi all’assessore regionale alle Politiche Sociali, Abitative e Disabilità e alla Commissione consiliare Territorio.