fbpx

Incontro di ornitologia: avifauna dell’area MaB Sila

Rende: mercoledì 7 ottobre presso il Museo di Zoologia dell’Università della Calabria si terrà un importante incontro che avrà come tema l’osservazione e lo studio degli uccelli nell’area MaB

Mercoledì 7 ottobre alle ore 9:30 presso il Museo di Zoologia dell’Università della Calabria, sito nel Polifunzionale in via Savinio a Rende (CS), si terrà un importante incontro che avrà come tema l’osservazione e lo studio degli uccelli nell’area MaB “ Man and the Biosphere” della Sila. La Sila, assieme ai territori limitrofi, ha ottenuto da parte dell’UNESCO il riconoscimento nell’ambito del Programma MaB ( Man and the Biosphere), la rete mondiale di Riserve della Biosfera che ad oggi conta nel mondo 580 siti in 114 paesi di cui solo 19 in Italia. L’incontro vedrà la partecipazione di illustri esperti della materia, con l’introduzione dell’entomologo Antonio Mazzei e gli interventi del prof. Pietro Brandmayr – Presidente del Museo di Zoologia dell’UNICAL, di Barbara Carelli – naturalista e funzionaria dell’Ente Parco Nazionale della Sila, di Pierpaolo Storino – naturalista ornitologo, sezione di Ornitologia e conservazione dell’UNICAL e di Gianluca Congi – ornitologo e coordinatore del Gruppo Locale di Conservazione Lipu “GLC 121-Sila”. Sarà lo stesso Congi, che parlerà, tra le altre cose, anche del suo recente e brillante libro: “Atlante fotografico degli uccelli del Parco Nazionale della Sila con inediti contributi sull’avifauna silana” edito dall’Ente Parco Nazionale della Sila nel mese di aprile scorso e che è il frutto di 21 anni di osservazioni, studi e ricerche condotte da parte dell’autore sul territorio del parco e dell’area MaB-Sila adiacente al perimetro dell’area protetta.