fbpx

Fisco: Spi Cgil, in Veneto 90% pensionati dice sì ad eliminazione contanti (3)

(Adnkronos) – ‘Il risultato del sondaggio non ci sorprende affatto ‘ commentano dallo Spi del Veneto – I pensionati hanno molta sensibilità nei confronti della legalità e della lotta all’evasione ed è per questo che la maggior parte di loro sarebbe disponibile a rinunciare ai contanti per rendere tracciabili tutti i pagamenti. Il campione coinvolto è per lo più formato da persone che hanno più di 65 anni e meno di 80. Sappiamo che gli ultraottantenni sono i più restii a questo tipo di cambiamento ma è comunque chiaro che per gli anziani veneti la soppressione dei contanti non è affatto un tabù. D’altra parte, fra i nostri iscritti l’utilizzo di internet è ormai molto diffuso, quindi non ha senso descrivere il pensionato come un soggetto che utilizza ancora il telegrafo. La rivoluzione digitale a molti di loro non fa affatto paura”.
‘Nei primi sei mesi del 2019 l ‘imponibile evaso in Italia è cresciuto del 3,8% con punte record nel nord dove ha raggiunto il 5,1% – concludono dal sindacato -. In termini di imposte sottratte all’erario siamo nell’ordine di 181,4 miliardi di euro l’anno. Non si può andare avanti così perciò qualsiasi provvedimento, anche radicale, nella lotta all’evasione, troverà sempre il nostro sostanziale appoggio”.