fbpx

Catanzaro-Potenza, i calabresi per ripartire: i lucani sognano

catanzaro-potenza Cafaro/LaPresse

Domenica, alle 17,30, va in scena una partita importantissima per il girone C di Serie C. Il Catanzaro riceve la capolista Potenza

Sfida ad alta quota quella tra Catanzaro e Potenza. E chi lo avrebbe detto a inizio stagione che ad essere in testa sarebbero stati i lucani? Sarebbe stato lecito aspettarsi il contrario vista la forza della compagine calabrese. Ma finora il campo ha detto che il Potenza ha meritato il primato. Numeri impressionanti, specialmente quelli del reparto difensivo. Soltanto due gol subìti. Una sconfitta, tra l’altro sul campo della Ternana. Per il resto sei vittorie e due pareggi. Avversario ostico dunque per il Catanzaro. La squadra di Auteri arriva dalla sconfitta nel derby contro la Reggina. I giallorossi continuano a mostrare tutte le loro difficoltà in trasferta. Ma in casa la musica cambia. Quattro partite, quattro vittorie. Solo la Reggina ha fatto meglio, ma ha giocato una gara in più. Il Catanzaro deve rialzare la testa e tenere il passo di quelle davanti, altrimenti rischia di perdere il treno. Non sarà facile. L’avversario non è certo il migliore. Auteri, da settimane, chiede determinazione e cattiveria agonistica. La spinta del “Ceravolo” potrebbe essere decisiva. Anche i precedenti sono favorevoli alla squadra di casa. In dodici partite casalinghe, il Catanzaro ha ottenuto 6 vittorie, 5 pareggi e una sola sconfitta. Auteri ha vinto l’unico precedente contro Raffaele nella scorsa stagione. I numeri sorridono al Catanzaro ma, come sempre, sarà il campo a parlare.