fbpx

Avellino-Reggina 1-2, la diretta LIVE: doppietta del Tanque ma gli irpini accorciano le distanze

  • Cafaro/LaPresse
    Cafaro/LaPresse
  • Cafaro/LaPresse
    Cafaro/LaPresse
  • Cafaro/LaPresse
    Cafaro/LaPresse
  • Cafaro/LaPresse
    Cafaro/LaPresse
  • Cafaro/LaPresse
    Cafaro/LaPresse
  • Cafaro/LaPresse
    Cafaro/LaPresse
  • Cafaro/LaPresse
    Cafaro/LaPresse
  • Cafaro/LaPresse
    Cafaro/LaPresse
  • Cafaro/LaPresse
    Cafaro/LaPresse
  • Cafaro/LaPresse
    Cafaro/LaPresse
  • Cafaro/LaPresse
    Cafaro/LaPresse
  • Cafaro/LaPresse
    Cafaro/LaPresse
  • Cafaro/LaPresse
    Cafaro/LaPresse
/

Avellino-Reggina è una delle gare di cartello della dodicesima giornata di campionato nel girone C di Serie C

La Reggina vuole continuare la propria cavalcata in vetta alla classifica del girone C di Serie C. La testa è stata conquistata da Denis e compagni nella gara di mercoledì contro il Picerno, adesso però in quel di Avellino il Tanque partirà dalla panchina, facendo posto a Reginaldo nell’11 di partenza scelto da Mimmo Toscano.

Reggina (3-4-1-2): Guarna; Loiacono, Blondett, Rossi; Garufo, De Rose, Bianchi, Rolando; Bellomo; Reginaldo, Corazza. A disposizione: Farroni, Lofaro, Marchi, Salandria, De Francesco, Denis, Paolucci, Doumbia Bresciani, Gasparetto, Rubin. Allenatore: Toscano.

Avellino (3-5-2): Tonti; Zullo, Laezza, Illanes; Celjac, De Marco, De Pauloantonio, Micovschi, Parisi; Albadoro, Charpentier. A disposizione: Pizzella, Abibi, Palmisano, Rossetti, Karic, Njie, Alfageme, Carbonelli, Evangelista, Silvestri, Petrucci. Allenatore: Capuano.

Avellino-Reggina, la diretta LIVE

  • La gara termina 1-2, decisivo il Tanque Denis, proprio come contro il Picerno.
  • Gli amaranto adesso tremano, palo di Rossetti che va vicinissimo al pareggio, finale ricco di pathos. L’Avellino si scaraventa in attacco alla ricerca del pari.
  • L’Avellino accorcia le distanze con Charpentier, il più pericoloso dei suoi durante tutta la gara: 1-2 dunque e finale tesissimo al Partenio.
  • La Reggina fa 2-0, ancora con Denis imbeccato da De Francesco dopo un’azione solitaria. L’inserimento del Tanque ha portato certamente i suoi frutti.
  • Proprio German Denis sblocca la gara in favore degli amaranto, cross dalla destra sul quale il Tanque non si fa trovare impreparato e di testa insacca lo 0-1.
  • regginaReggina adesso un po’ in affanno, con Charpentier che sembra essere incontenibile in questa fase.
  • Avellino rientrato meglio dalla pausa, Guarna costretto a compiere due interventi in pochi minuti, Toscano decide dunque di cambiare ancora, dentro il Tanque al posto di Reginaldo.
  • Sorpresa ad inizio ripresa, con Corazza che lascia il campo in favore di Doumbia e non di German Denis. Fuori anche Bellomo, al suo posto De Francesco.
  • Il primo tempo termina a reti bianche, nonostante diversi pericoli dalle parti della porta dell’Avellino.
  • Ancora Reginaldo vicino al vantaggio, stavolta il brasiliano a tu per tu con Tonti si divora la rete dello 0-1 calciando in bocca al portiere avversario. Poco dopo altra super occasione per l’attaccante della Reggina che con il tacco prova a beffare la difesa dell’Avellino, ma il suo tocco è deviato in angolo. Sale il forcing amaranto.
  • Reggina ancora vicina alla rete, stavolta con una punizione di Bellomo che finisce di pochissimo a lato della porta irpina, la formazione di Toscano sembra alzare la pressione in questa fase finale di primo tempo.
  • avellinoAmaranto vicini al vantaggio ancora con Reginaldo, servito in area da Bianchi il brasiliano controlla bene e batte da posizione ravvicinata, si immola però Zullo e ribatte il tiro destinato in porta.
  • Cala decisamente il ritmo della gara, molto spezzettata a causa di continui fischi da parte del direttore di gara.
  • Bomber Corazza prova a colpire dalla distanza col suo destro, il centravanti capocannoniere della Serie C viene però fermato dalla difesa campana: tiro smorzato e facile parata per Tonti.
  • Pericolosissimo anche l’Avellino, con il centravanti Charpentier che riesce a farsi largo in area, a superare Guarna ma non Blondett pronto a chiudere sul tiro dell’avversario dopo essersi posizionato sulla linea di porta. Brivido per la Reggina.
  • Inizia l’incontro, con gli amaranto che oggi fanno a meno di Denis dal primo minuto, spazio a Reginaldo al fianco di Corazza. Reggina subito arrembante, la squadra di Toscano conquista due calci piazzati ad inizio gara, su uno di questi arriva la prima occasione con un colpo di testa a lato di Reginaldo.