fbpx

Torregrotta, presentato il 5° Memorial Cristina Calleri [FOTO]

  • Conferenza stampa Memoria Calleri
    Conferenza stampa Memoria Calleri
  • Da sinistra a destra: Antonella Pavasili (vice sindaco Torregrotta), Nunzio Scolaro (Presidente FIDAL), Corrado Ximone (Sindaco Torregrotta), Giovanni Remigare (giornalista e moderatore), Nino Amico (Presidente Meeting)
    Da sinistra a destra: Antonella Pavasili (vice sindaco Torregrotta), Nunzio Scolaro (Presidente FIDAL), Corrado Ximone (Sindaco Torregrotta), Giovanni Remigare (giornalista e moderatore), Nino Amico (Presidente Meeting)
  • Collaboratori della società Meeting
    Collaboratori della società Meeting
/

A Torregrotta la conferenza stampa di presentazione del 5°Memorial Cristina Calleri

Si è svolta ieri, giovedì 26 settembre, presso l’aula consiliare del Comune di Torregrotta, la conferenza stampa di presentazione del 5°Memorial Cristina Calleri. L’ormai classico appuntamento per tutti gli appassionati di atletica e dello sport in generale che si ripete annualmente dal 2014. Hanno preso parte alla conferenza: il Sindaco di Torregrotta Corrado Ximone, il vice Sindaco Antonella Pavasili, l’Assessore allo sport allo sport Maurizio Rizzo, il Presidente dell’A.S.D. Meeting Sporting Club Runner Nino Amico ed il Presidente della FIDAL Messina Nunzio Scolaro. A mdoerare il dibattito. il giornalista Remigare Giovanni.

A prendere per primo la parola è stato il primo cittadino torrese Corrado Ximone che ha voluto ringraziare e fare un plauso a tutte quelle associazione o società che si danno da fare per far crescere il territorio torrese e non solo. Tra queste reatà, naturalmente la Meeting, capace di realizzare eventi di sport e solidarietà con importante seguito e partecipazione: “Sono personalmente orgoglioso e mi sento di poter parlare a nome di tutta l’amministrazione comunale, di poter ospitare, ancora una volta, nel nostro comune una manifestazione come questa. Ricordo, inoltre, che quella di domenica sarà la quarta edizione che viene fatta con al governo quest’amministazione. Mi fa piacere pensare che una vita spezzata prematuramente come quella della dolce Cristina, possa darci la forza di essere sempre più una comunità solidale e rivolta all’amore e al rispetto verso il prossimo”. Alla domanda del giornalista Remigare: “Cosa si può fare per sensibilizzare anche gli altri comuni?”,il primo cittadino ha risposto sorridendo: “Potremmo organizzare una gara, amatoriale, tra le amministrazioni comunali, facendo prendere parte tutti i componenti delle giunte. Sarebbe un momento simpatico, ma soprattutto potrebbe essere un esempio per tutti.”

Subito dopo l’intervento del sindaco, è stato il turno del vice sindaco Antonella Pavasili che ha voluto sottolineare la grande passione del popolo torrese verso lo sport e la solidarietà, ringraziando chi, come la Meeting del Presidente Amico, ha fatto in modo che tutto diventasse possibile: “E’ bello vedere che nel nostro territorio ci sono realtà forti e vogliose di organizzare eventi sportivi soprattutto legata al sfera solidale. Vedo spesso, in giro per il paese, tanta gente correre, andare sul lungomare e fare lunghe camminate per far sport, questo è un segnale forte, questo vuol dire che il paese e i suoi abitanti sono vogliosi di star bene e di vivere lo sport in pieno divertimento. Se poi a tutto questo si può legare la solidarietà, tutto diventa perfetto e per questo ringrazio Nino Amico e tutto il suo staff.”

Nino Amico, presidente dell’ASD Meeting Sporting Club Runner ha voluto dire la sua con emozione ed orgoglio: “Prima di tutto ci tengo a ringraziare il Sindaco e tutta l’amministrazione comunale per la disponibilità e la collaborazione. Siamo pronti a dar vita alla 5a edizione di questo Memorial tanto sentito da tutti noi. Lo sport che si lega alla solidarietà, è questo il punto sul quale lavoriamo da sempre. Non siamo una squadra che può far crescere dal punto di vista agonistico i nostri ragazzi, non abbiamo allenatori, ma teniamo aperte a tutti coloro che vogliono correre per mettersi alla prova e soprattutto per fare sport. Ad oggi contiamo circa 60 iscritti in società e circa l’80% arriva proprio dalla partecipazione a questi memorial e questo ci riempie di orgoglio ed emozione. La nostra collaborazione con l’associazione Bucaneve ci ha permesso di donare circa 8000 euro in beneficienza, credo di poter dire che siamo l’unica realtà, così piccola, ad aver fatto così tanto in termini di solidarietà. Siamo pronti per domenica e spero di vedere una grande partecipazione da parte di tutti.”

Si è parlato dell’aspetto solidale, ma bisogna ricordare che sarà sempre una corsa e pertanto ci saranno aspetti agostici che vanno discussi, e per fare questo ha preso la parola il Presidente della FIDAL Messina Nunzio Scolaro: “Prima di tutto mi preme sottolineare quanto detto dal Presidente Amico. E’ proprio così, la Meeting è ad oggi la società ad aver fatto più di tutte in Federazione per il sociale e per questo l’abbiamo premiata per sottolineare il loro meraviglioso lavoro. Passando all’aspetto sportivo, bisogna dire che questo 2019 è stato un anno particolare, la Federazione è commissionata e per questo ci sono stati dei piccoli intoppi per la crescita, ma già nei prossimi mesi tutto è pronto a cambiare. Siamo felicissimi di vedere che questo memorial sia così tanto sponsorizzato e valorizzato e  per questo mi auguro di poter vedere già domenica un paese pieno di gente vogliosa di sport, divertimento e solidarietà. La gara è stata inserita nel circuito regionale a dimostrazione di quanto sia cresciuto il tutto. Prima di congedarmi, invito l’amministrazione a prendere parte alla gara, anche per pochi metri, giusto per dare un esempio ai cittadini presenti.”

Anche l’assessore allo Sport Maurizio Rizzo ha voluto sottolineare ed elogiare l’impegno e lo straordinario lavoro fatto dalla Meeting per promuovere lo sport e soprattutto l’importanza della beneficienza a Torregrotta e non solo: “Sono contento di essere qui quest’oggi. Mi rende orgoglioso sapere che a Torregrotta esistono realtà come la Meeting, società che lavorano sodo per farsì che lo sport sia visto come un divertimento e come una condivisione. Se a tutto questo c’è anche la voglia di aiutare chi ha più bisogno, allora è il massimo.”

Importante ricordare che l’A.S.D. Meeting Sporting Club Runner collabora con l’associazione Bucaneve e con l’AMDS.

La gara sarà divisa in diversi gruppi: amatoriale, agonisti, allievi e giovanili. Inoltre prenderà parte alla gara anche un gruppo di ragazzi con la sindrome di down accompagnati dal Dott. Badessa.
Appuntamento dunque domenica 29 settembre sul lungomare di Scala Torregrotta a partire dalle ore 09:00. Sport e solidarietà insieme, ancora una volta!