Serie C, Bari-Reggina 1-1 LIVE: amaranto in vantaggio con Corazza, Sabbione trova il pari

Bari e Reggina sono pronte per dare spettacolo al San Nicola, un incontro importantissimo per le due squadre ma anche per la vetta della Serie C

Bari e Reggina si affronteranno questa sera allo stadio San Nicola, nell’incontro valido per la quarta giornata del girone C di Serie C. Un posticipo carico di sentimenti quello tra due squadre che lotteranno senza mezzi termini per conquistare la promozione nel campionato cadetto, ma anche tra due tifoserie gemellate da oltre trent’anni, tifoserie che anche oggi si sono abbracciate in quel di Bari sin dal pomeriggio. Adesso per Bari e Reggina è giunto però il momento di fare sul serio, le due squadre si daranno battaglia in campo per ottenere tre punti importantissimi in chiave promozione, sopratutto dopo la sconfitta di ieri della Ternana. Tra le fila amaranto non giocherà dall’inizio German Denis, ancora alle prese con problemi al polpaccio che lo stanno perseguitando sin da inizio settimana.

Bari (3-5-2): Frattali; Sabbione, Di Cesare, Perrotta; Kupisz, Awua, Bianco, Scavone, Costa; Antenucci, Ferrari. A disposizione: Marfella, Esposito, Hamlili, Simeri, Floriano, Neglia, Corsinelli, D’Ursi, Cascione, Berra, Terrani. Allenatore: Cornacchini.

Reggina (3-5-2): Guarna; Loiacono, Bertoncini, Rossi; Rolando, Bianchi, De Rose, Sounas, Rubin; Corazza, Reginaldo. A disposizione: Farroni, Lofaro, Blondett, Bresciani, Garufo, Marchi, Paolucci, Rivas, Salandria, Bellomo, Doumbia. Allenatore: Toscano.

Arbitro: Luca Zufferli di Udine (Giuseppe Di Giacinto di Teramo e Giulio Basile di Chieti).

Serie C, Bari-Reggina: la diretta LIVE

  • La gara termina dunque 1-1, con qualche rammarico per la Reggina.
  • Antenucci prova a far male a Guarna, Garufo prova a rispondere con un’incursione in area avversaria, entrambi imprecisi nel concludere.
  • La gara si incattivisce parecchio, con diversi scontri in mezzo al campo e poche occasioni da rete.
  • Un po’ a sorpresa il Bari passa, ancora da sviluppi di un corner: uscita pessima di Guarna che favorisce Sabbione, il quale insacca da pochi metri il gol dell’1-1. La Reggina però lamenta una carica sul portiere non rilevata dal direttore di gara.
  • Cambi anche tra le fila amaranto, fuori Rubin e Sounas, dentro Bresciani e Bellomo, attesissimo ex di turno.
  • Il tecnico barese Cornacchini prova a cambiare la gara inserendo Floriano e D’Ursi, passando ad un attacco a 3 punte molto temibile. Out invece Ferrari e Scavone.
  • Nella ripresa il Bari prova ad avere un atteggiamento più propositivo, con un pressing decisamente più alto della squadra padrona di casa. Antenucci prova a far male in avvio, ma la sua conclusione è imprecisa.
  • Il primo tempo termina sul punteggio di 0-1 per la formazione amaranto, risultato meritatissimo.
  • La gara vive un momento di stanca, con la Reggina saldamente al comando delle operazioni ed il Bari che prova a farsi vivo dalle parti di Guarna ma senza molta convinzione.
  • Padroni di casa che provano a reagire con il solito Antenucci, Guarna però non si fa trovare impreparato sulla conclusione del centravanti ex Spal.
  • Il Bari rischia di subire il raddoppio dopo pochi minuti con Perrotta che va vicino all’autorete, Reggina super in questo avvio.
  • Reggina subito arrembante, la squadra di Toscano passa in vantaggio grazie ad un gol da rapace d’area di rigore di Corazza, il quale da sviluppi di un corner insacca da pochi passi alle spalle di Frattali. Denis dovrà sudare sette camicie per togliere il posto all’ex Piacenza che tanto bene sta facendo.
  • Partiti, gara che si gioca in un San Nicola davvero splendido, il gemellaggio tra le due tifoserie arricchisce ulteriormente la serata.

Guarda il video dal San Nicola -> Bari-Reggina, lo spettacolo del gemellaggio tra le due tifoserie


Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE