Reggio Calabria, divampa la protesta dei lavoratori Avr a Piazza Italia: “basta ritardi. Vogliamo essere pagati puntualmente” [FOTO e INTERVISTA]

  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
/

Reggio Calabria, divampa la protesta dei lavoratori Avr: “basta ritardi. Vogliamo essere pagati puntualmente, è da due anni che va avanti questa situazione”

E’ in corso presso la Prefettura di Reggio Calabria una riunione sulle problematiche che attanagliano i lavoratori Avr, i quali hanno la problematica di non ricevere lo stipendio in maniera precisa e puntuale. In contemporanea a Piazza Italia alcuni dipendenti stanno manifestando il loro disappunto in quanto “la promessa di regolarizzazione i pagamenti entro il 31 agosto non è stata mantenuta”. Un lavoratore e rappresentante sindacale della RSU Fit-Cisl, Antonello Errante, ai microfoni di StrettoWeb è perentorio: “non è possibile questa situazione, ogni mese abbiamo paura di non percepire lo stipendio. I 400 dipendenti Avr di Reggio devono percepire due mesi di stipendio arretrato, mentre i 50 di Villa San Giovanni tre mesi. Vogliamo che le istituzioni – prosegue- si prendano le proprie responsabilità, noi lavoratori siamo sempre l’anello debole del sistema. Questa situazione va avanti ormai da due anni. Non ci interessano le motivazioni del ritardo, noi vogliamo essere pagati, perchè lavoriamo tutte le notti per tenere pulita la città“, conclude.

Reggio Calabria, conclusa la riunione in Prefettura mentre a Piazza Italia i lavoratori protestavano: “sciopero il 25 settembre”

Conclusa la riunione In Prefettura a Reggio Calabria sulle problematiche che attanagliano i lavoratori Avr, i quali hanno la problematica di non ricevere lo stipendio in maniera precisa. I 400 dipendenti Avr di Reggio devono percepire due mesi di stipendio arretrato, mentre i 50 di Villa San Giovanni tre mesi. L’Avr ha assicurato di pagare gli arretrati entro la prossima settimana altrimenti i sindacati (Fiadel, Cgil, Cisl, Uil) “proclameranno lo sciopero il 25 settembre”.

Reggio Calabria, la protesta dei lavoratori Avr a Piazza Italia. Un lavoratore: “vogliamo essere pagati” [VIDEO]


Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE