fbpx

A Reggio Calabria l’evento sul miglioramento della qualità della vita attraverso le tecniche di rilassamento

Reggio Calabria: tanta partecipazione all’incontro promosso da Biesse nella sala conferenze di Palazzo Zani sul miglioramento della qualità della vita attraverso le tecniche di rilassamento

Tanta partecipazione all’incontro promosso da Biesse nella sala conferenze di Palazzo Zani sul miglioramento della qualità della vita attraverso le tecniche di rilassamento, la cui ‘maestra’, è lo Yoga. Malattie psicosomatiche quali sono e come contrastarle. A parlarne dopo i saluti del Prof. Daniele Cananzi e l’introduzione della Presidente Biesse Bruna Siviglia , il Dott. Mohammad Alkilani Pimario Chirurgo dell’ospedale reggino, che si è soffermato su come “lo stile di vita e lo stress sempre più imperanti nell’era moderna, alimentino alcune malattie a cominciare da quelle epidermide. La pelle e l’apparato gastrointestinali sono gli organi più colpiti dallo stress, lo stile di vita diventa fondamentale per prevenire le malattie. Le tecniche di rilassamento sicuramente aiutano molt”o. Claudia Valente insegnante di scienze e motorie e di yoga ha evidenziato “quanto sia importante la calma fisica e mentale, partendo da una contrazione volontaria forzata ad un rilassamento guidata facendone apprezzare la leggerezza di questa ultima. Tutto ciò è guidato da un respiro consapevole, “respiro di Pancia”, diaframmatico. Questo respiro nutre la nostra energia vitale. La gran parte di noi, non sa respirare, il respiro è toracico, un respiro corto, breve. La vera respirazione parte dal diaframma (80%), il restante 20% dai muscoli accessori. Respiro consapevole per collegare corpo e mente e per regolare e curarne ogni loro aspetto. Guarire attraverso il respiro consapevole si può. Per tale motivo dovremmo tutti noi concederci nell’arco della giornata anche una breve pausa per contrastare l’ansia e lo stress che non fanno bene alla nostra salute”.