fbpx

Reggio Calabria, il Sindaco di Cardeto Daniela Arfuso risponde al consigliere Biondo: “doverose riflessioni per fare chiarezza”

Reggio Calabria, la risposta del Sindaco di Cardeto al consigliere Biondo

“Leggendo la nota del consigliere Biondo le riflessioni da fare sono poche e semplici ma necessarie per far capire ai lettori come stanno realmente le cose”. Lo afferma in una nota il sindaco di Cardeto Avv. Daniela Arfuso. “A scrivere l’articolo è il Consigliere di minoranza Piero Biondo, rappresentante del gruppo  “Il Paese di Tutti con Eleonora Megale candidata a sindaco”,  ovvero, di una lista che rappresentava la continuazione della precedente amministrazione comunale il cui operato, piaccia o non piaccia, è stato bocciato alle scorse elezioni dalla comunità locale”. 

“Nel merito della questione, è evidente a chiunque che le problematiche evidenziate nella nota stampa pubblicata e, purtroppo, molte altre,  non sono sicuramente imputabili all’attuale amministrazione comunale il quale con impegno e senso di responsabilità sta cercando di affrontarle, ma rappresentano invece l’eredità ricevuta dalle precedenti amministrazioni tutt’oggi rappresentate in consiglio comunale dal consigliere Biondo, con il quale non abbiamo né il tempo né la voglia di iniziare un botta e risposta su discussioni sterili ma, come abbiamo sempre detto,  siamo disponibili al confronto e alla discussione nelle sedi giuste per parlare dei problemi del paese e per trovare  quelle soluzioni che le famiglie aspettano da 10 anni”.

“Le considerazioni politiche formulate dal consigliere Biondo non mi toccano minimamente, anzi, contrariamente al suo intento, sono stati utili a ricordare il mio forte impegno e interesse  rispetto al tema scuola-famiglia ancora prima di essere eletta Sindaco ,ed inoltre, sono stati utili a richiamare gli obiettivi che l’attuale amministrazione comunale si pone di raggiungere in sinergia  con le famiglie e le istituzioni scolastiche e che sicuramente richiedono del tempo. Ad oggi, dopo soli tre mesi e nonostante la situazione finanziaria comunale, l’attuale Amministrazione ha affrontato la problematica della scuola sotto vari aspetti con la consapevolezza che molto altro deve essere fatto”.

“Sono molto contenta del lavoro di squadra che stiamo facendo sul territorio, del rapporto Istituzioni-comunità che abbiamo creato, del giudizio che percepiamo della persone, pertanto, per quanto riguarda il resto, ovvero,  i commenti,  le allusioni e le critiche  rivolte dal consigliere Biondo si commentano da sole rimangono polemiche sterili e infondate a cui non diamo peso e che dipendono sicuramente da altri fattori”.

“Come abbiamo più volte già dimostrato, nell’esercizio delle nostre funzioni siamo abituati ad affrontare ogni questione con DETERMINAZIONE, TRASPARENZA e LEALTA’, mettendo al primo posto l’interesse del paese, diversamente da altri che, invece, sono bravi a nascondersi dietro un dito, a ragionare con la testa di altri al solo fine di inseguire interessi personali. In una cosa soltanto convergo con il consigliere BIONDO, ovvero che la visione politica-amministrativa di questa nuova Amministrazione comunale è sicuramente diversa da quella passata e questo, per me e per gli altri amministratori, non può che rappresentare un VALORE AGGIUNTO”.

Reggio Calabria, il pasticcio del Pd a Cardeto: “inadeguatezza e incompetenza amministrativa”