Presentata la Lega Sud Ausonia Calabria a Condofuri [FOTO]

/

Presentata la Lega Sud Ausonia Calabria a Condofuri. Il coordinatore Mario Laurenzano: “siamo pronti anche per le regionali, la politica dei partiti nazionali ha fallito favorendo solo il nord”

Presentato lo scorso 13 settembre nella sala del Centro Giovanile p. Valerio Rempiccia a Condofuri (RC), il nuovo coordinamento provinciale di Reggio Calabria del Movimento politico Lega Sud Ausonia. Chiare linee e obiettivi del principale movimento autonomista del Mezzogiorno: invertire la tendenza solita dei partiti nazionali, facendo sì che siano i territori ad avere un ruolo predominante nella costruzione dell’agenda politica e non più le segreterie romane delle formazioni politiche viste sino ad oggi. “Il nostro territorio richiede infrastrutture adeguate, strade nuove, nuovi collegamenti anche con le nostre frazioni di montagna e questo riguarda tutta la Calabria ma anche l’intero Sud – ha detto Mario Leo Laurenzano neo coordinatore reggino della Lega Sud Ausonia. “Per ridurre la disoccupazione e cominciare a far ripartire i processi produttivi ed economici della nostra Calabria – ha proseguito Laurenzano – bisogna riprogrammare i progetti che fanno leva sulle nostre risorse e mi riferisco al turismo ad esempio, di cui si potrebbe vivere lavorando solo per 6 o 7 mesi all’anno, all’agricoltura, valorizzando le nostre produzioni tipiche locali come quella del bergamotto. Tutto passa però attraverso una semplificazione della burocrazia che semplifichi e aiuti chi vuole intraprendere e non lo penalizzi come invece avviene attualmente”. “Che qualcuno qui al Sud ed in Calabria – ha concluso poi Laurenzano – abbia potuto pensare o pensi anche solo per un attimo che personaggi da avanspettacolo come Salvini o Grillo, potevano o possano risolvere i nostri problemi, è pura follia, ma manifesta la necessità di ascolto e di risoluzione dei problemi della nostra gente che è attualmente in ginocchio”.

Dell’inadeguatezza dell’intervento dell’attuale forma di stato centralista, ha avuto modo di parlare anche il presidente onorario del coordinamento della lega Sud Ausonia di Reggio Calabria, Pasquale Caridi, che ha posto l’accento sulla sempre peggiore situazione della Sanità pubblica, che ormai “non riesce a sostenere neanche più le esigenze minime di chi soffre di patologie che necessitano di cure continue”. “La trasformazione di questo Stato centralista in un moderno Stato federale – ha infine dichiarato nel suo intervento il segretario nazionale della Lega Sud Ausonia, Gianfranco Vestuto – è e resta l’obiettivo di arrivo del nostro movimento, che si sente lontano dall’attuale forma di governo centralista ma anche dall’attuale Europa che ha ormai esautorato la sovranità dei nostri Popoli, in nome e per conto di una sovrastruttura di matrice economico-finanziaria che non risponde ai territori ma agli interessi di una oligarchia di affaristi. Recuperare il potere decisionale della nostra gente è, soprattutto per il Sud, l’unica speranza per uscire dallo status di colonia in cui ci si trova dai tempi della infelice Unità d’Italia che fu un atto violento e non condiviso attraverso un processo democratico”. La conferenza stampa si è conclusa con la dichiarazione del neo coordinatore e segretario provinciale, Mario Leo Laurenzano che, rispondendo ad una domanda dei giornalisti presenti in sala sull’orientamento del movimento per le prossime elezioni regionali in Calabria, ha dichiarato: “siamo pronti a misurarci già dalle prossima tornata elettorale, queste elezioni saranno determinanti per il futuro e le sorti dei nostri territori e dagli attestati di stima e dai consensi che stiamo ricevendo in questi giorni, siamo sicuri che i calabresi sono stufi dei teatrini e delle pagliacciate romane”.


Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE