fbpx

I migranti della Eleonore sbarcano a Pozzallo: nave sequestrata. In 31 scendono dalla Mare Jonio, saranno trasferiti a Lampedusa

Antonino Maggiore/LaPresse

in 31 sbarcano della mare Jonio. La nave Eleonore arriva a Pozzallo, imbarcazione sequestrata

Si è concluso lo sbarco dei 104 migranti giunti a Pozzallo a bordo a bordo della nave Eleonore della ong tedesca Lifeline. I migranti verranno adesso portati all’hotspot del piccolo comune. L’imbarcazione nei giorni scorsi era stata respinta sia dall’Italia che da Malta. Il capitano della nave ha dichiarato lo stato di emergenza entrando in acque italiane e dirigendosi verso il porto di Pozzallo. I militari delle Fiamme Gialle hanno notificato al comandante il decreto di sequestro e contestato il divieto di ingresso in acque territoriali. L’imbarcazione è stata sequestrata dalla Guardia di finanza e la Procura di Ragusa, guidata da Fabio D’Anna, secondo quanto si apprende da Adnkronos, nelle prossime ore aprirà un’ indagine contro ignoti per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. La nave della ong tedesca era intervenuta lunedì scorso per salvare dal naufragio un gommone in difficoltà al largo di al-Khoms, in Libia.“Leggi e confini vanno rispettati. Se qualcuno pensa di fregarsene senza conseguenze ha sbagliato di grosso e ha sbagliato ministro. Faccio e farò di tutto per difendere l’Italia”, ha detto Matteo Salvini poco prima del sequestro.

Sbarcano anche i 31 della Mare Jonio: sono diretti a Lampedusa

In mattinata sono stati fatti sbarcare anche i 31 migranti ancora a bordo della Mare Jonio, la nave della ong italiana Sos mediterraneo, e anch’essa colpita dal divieto di ingresso di Salvini. Una motovedetta della Guardia costiera  li porterà all’isola di Lampedusa. La decisione è arrivata per motivi sanitari dopo la relazione dei medici del Ministero della Salute che hanno eseguito l’ispezione a bordo.