fbpx

Eolie: torna in funzione il dissalatore di Vulcano

Torna in funzione il dissalatore di Vulcano, l’Asp di Messina effettuerà le prove di potabilità e probabilmente a fine ottobre l’acqua potrà essere immessa in rete

Il dissalatore dell’isola di Vulcano tornerà in funzione. Il Governo Musumeci ha sbloccato l’iter per la riattivazione dell’impianto, che renderà l’isola autonoma dall’approvvigionamento con le navi cisterne. Il dissalatore produrrà circa quattrocentomila metri cubi l’anno di acqua, assicurando una portata di circa venticinque litri al secondo. L’Asp di Messina effettuerà le prove di potabilità e probabilmente a fine ottobre l’acqua potrà essere immessa in rete. “Si avvia così verso la soluzione definitiva – evidenzia il presidente della Regione Nello Musumeci – una lunga storia iniziata nel 2013. Una situazione paradossale visto che ogni anno le casse pubbliche pagano milioni di euro per rifornire le Eolie di acqua potabile. Fin dall’inizio del nostro mandato, il tema delle ‘realtà minori’ è stato al centro dell’agenda di Governo per comprendere appieno le esigenze quotidiane di chi vive in ”un’isola nell’isola”. Era un impegno che avevamo assunto e lo stiamo rispettando”.