Sant’Agata Militello, in miglia per “Curtigghiu GallegoRock”: stasera gran finale con Marina Rei e Paolo Benvegnù

/

A Sant’Agata Militello un clima di festa, condivisione, voglia di divertirsi e di ascoltare buona musica dal vivo

Tra Piazza Crispi e il Food Village sono state migliaia le persone che hanno preso parte alle prime due serate del Festival, che hanno visto protagonisti Mr Rain, La Municipàl, Lello Analfino #acoustic3ioin4, Frankie hi- nrg mc e Isteresi.

Un clima di festa, condivisione, voglia di divertirsi e di ascoltare buona musica dal vivo. C’è grande attesa per il gran finale di stasera, con Marina Rei & Paolo Benvegnù e la band Shakalab (dalle ore 21 in Piazza Crispi , ingresso libero).

Una grande occasione di spettacolo e intrattenimento, in una città come Sant’Agata di Militello che rappresenta l’anima ricca e affascinante del territorio dei Nebrodi, in un periodo scelto per destagionalizzare e come naturale continuazione dei grandi eventi dedicati alla musica in Sicilia.

Anche per la seconda edizione RGS (Radio Giornale di Sicilia) darà voce al festival per tre sere in diretta da Sant’Agata di Militello con interviste agli artisti, collegamenti dal backstage, portando “il curtigghiu” in tutta la Sicilia.

Curtigghiu GallegoRock: una tre giorni con musica live e street food ospitata a Sant’Agata di Militello, con la direzione artistica di Lello Analfino che prestato a titolo gratuito, realizzato grazie al supporto dell’Assemblea Regionale Siciliana che finanzia il Festival, in collaborazione con la Proloco del Comune di Sant’Agata di Militello, con l’Associazione culturale Sopra la Panca, gli imprenditori locali e l’organizzazione di Puntoeacapo ed MCN.

Si ringrazia per il sostegno Enel, gli sponsor, Proloco di Sant’Agata di Militello, Comune di Sant’Agata di Militello, Associazione culturale Sopra La Panca.

Il programma di stasera

ORE 21 – INGRESSO LIBERO

Gran finale stasera con due dei più raffinati e sensibili artisti del panorama italiano: Paolo Benvegnù e Marina Rei e le loro “Canzoni contro la Disattenzione in box”, il progetto nato per restituire una narrazione unica e disarmante, fatta di canzoni del passato, del presente e del futuro, un’avventura musicale in duo in cui giocano e sperimentano, come fosse un dialogo confidenziale tra due amici.

Marina Rei commenta: “Ho origini siciliane, quindi per me tornare in questa meravigliosa terra è sempre una grande emozione, lo è ancora di più con un progetto come così sentito come Canzoni contro la Disattenzione, che da due anni porto in tour con Paolo Benvegnù”.

Protagonisti della terza e ultima serata anche gli Shakalab che affermano: Siamo molto felici di suonare a questa manifestazione, il calendario è di tutto rispetto. In Sicilia non è frequente trovare festival con line up così assortita destinato ad un pubblico decisamente trasversale”. Un collettivo siciliano formato da quattro cantanti, veterani della scena reggae/hip hop dell’isola che fanno del dialetto uno dei loro punti di forza. Fra le collaborazioni più importi troviamo quella con i Boomdabash nel brano “Stop Dem”, con i Sud Sound System in diversi brani, Roy Paci, Brusco, Mama Marjas, Africa Unite e tantissimi altri.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE