fbpx

Comune di Falcone, finisce l’incubo del precariato: in 42 firmano i contratti

Lunedì la firma dei contratti al tepo indeterminato dei 42 precari del Comune di Falcone

Dopo decenni di attesa, finalmente lunedì si firmeranno i contratti a tempo indeterminato per 24 ore settimanali dei 42 lavoratori precari del Comune di Falcone. “Siamo estremamente soddisfatti per la decisione della Giunta Paratore -commentano i dirigenti sindacali della CSA Clara Crocè, Santino Paladino, Gaetano Giordano e Piero Fotia. Un risultato che arriva dopo un confronto sindacale voluto e richiesto per primo dal CSA. Il sindaco Carmelo Paratore ha subito dimostrato sensibilità nel voler chiudere questa vergognosa pagina del precariato.

“La trasformazione dei contratti da tempo determinato a indeterminato è un sogno che si realizza dopo 30 anni di “onorata” carriera da precari -commentano Clara Crocè e la RSU Alessandra Greco. Oggi però non possiamo fare a meno di pensare anche al personale ASU, che attende anch’esso la stabilizzazione. Aspettiamo l’emendamento che dovrebbe essere approvato la prossima settimana e siamo convinti che qualora la normativa dovesse consentire anche la loro stabilizzazione, il sindaco Paratore non esiterà ad attivarsi”.