fbpx

Legione Carabinieri della Calabria: il Generale di Brigata Andrea Paterna nuovo Comandante

Alla cerimonia di avvicendamento svoltasi a Catanzaro ha presenziato il Comandante della Divisione interregionale “Culqualber” con sede a Messina, Generale di Corpo d’armata Luigi Robusto

Cambio al vertice del Comando della Legione carabinieri della Calabria, al Gen. di B. Vincenzo Paticchio è subentrato il pari grado Generale di brigata Andrea Paterna. Alla cerimonia di avvicendamento svoltasi a Catanzaro ha presenziato, insieme alle autorità politiche, militari e civili della regione calabrese, il Comandante della Divisione interregionale “Culqualber” con sede a Messina, Generale di Corpo d’armata Luigi Robusto.

Il Generale di Brigata dei Carabinieri Andrea PATERNA, classe 1966, è originario di Roma. Tra i titoli di studio e professionali del Gen. PATERNA:
● una Laurea in Giurisprudenza;
● una Laurea Specialistica in Scienze della Sicurezza Interna ed Esterna;
● un Master in Studi Internazionali strategico-militari, e la frequenza nel 2005 del 7° Corso (ISSMI) Istituto Superiore di Stato Maggiore Interforze al Centro Alti Studi per la Difesa. Ultimamente con il grado di Colonnello il Gen. PATERNA ha – tra l’altro – svolto servizio al Comando Legione Carabinieri Liguria da ottobre 2014 ad ottobre 2016, subito dopo ha ottenuto la nomina a Capo di Stato Maggiore nonché Comandante interinale del Comando Legione Carabinieri delle Campania.

Ed adesso, il Generale di Brigata dei Carabinieri Andrea PATERNA è il nuovo Comandante della Legione Carabinieri della Calabria, mentre il cedente Generale di Brigata Vincenzo PATICCHIO viene destinato al Racis, Raggruppamento carabinieri investigazioni scientifiche,  struttura alle dipendenze della Divisione unità specializzate carabinieri e preposta a soddisfare le richieste di indagini tecnico-scientifiche di polizia giudiziaria dai reparti dell’Arma dei Carabinieri, della magistratura e delle altre forze di polizia.