Categoria: CALABRIAEDITORIALINEWSREGGIO CALABRIASPORT

Bari-Reggina, Toscano pronto a dare battaglia: “questo gruppo mi diverte! E su Denis…”

Tags: Reggina

Reggina, Mimmo Toscano ha parlato del possibile utilizzo di Denis nella gara di domani in quel di Bari: il calciatore argentino è a rischio

Il tecnico della Reggina Mimmo Toscano, è pronto al match clou della quarta giornata di Serie C, quello che vedrà la squadra amaranto affrontare il Bari al San Nicola. Di certo si tratta di una delle trasferte più delicate dell’annata amaranto, una gara che potrebbe dire molto delle ambizioni amaranto. Toscano, come di consueto, alla vigilia della gara si è presentato in conferenza stampa per analizzare l’incontro: “questo gruppo mi diverte, guai a chi mi tocca i ragazzi. Ci siamo preparati ad ogni evenienza in vista della gara contro il Bari, una gara molto delicata. Sono un allenatore che pretende troppo, ma che però da tanto al gruppo. Io ho inciso? L’allenatore lavora per questo, ma sono stati bravi i ragazzi ad accorciare questo tempo“.

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Toscano ha parlato anche dell’ipotetico utilizzo di Denis dal primo minuto. Il calciatore argentino è alle prese con qualche acciacco fisico, problemi al polpaccio rivelati stamane dalla nostra redazione, che pongono la sua titolarità in una condizione d’incertezza: “vedremo se giocherà dall’inizio, le alternative ci sono comunque. È un ragazzo di grande umiltà, vuole rendersi utile al gruppo. Bellomo? È un ragazzo che sa vivere queste situazioni, la vive come sempre, ma chiaramente per lui sarà una gara particolare. L’ambiente? Si fa questo mestiere per vivere queste partite, bisogna essere orgogliosi di andare a fare queste partite, bisogna avere consapevolezza che ci sono tanti calciatori che hanno già giocato queste partite”.

Toscano non vuole sentire parlare di gare decisive: “il campionato è lungo, la gara contro il Bari così come quelle successive contro squadre importanti, non decideranno di certo il torneo. Guai a farsi illusioni o abbattersi dopo una sconfitta. La Ternana l’ho vista molto bene e non mi sorprende affatto, sarà protagonista sino alla fine assieme a noi Bari, Catania e Catanzaro, ma occhio anche alle sorprese che sempre ci sono in questo campionato di Serie C. Questo potrebbe essere il gruppo più forte da me allenato sinora, adesso però non dobbiamo spegnere questa fiammella, deve ardere sempre più. Rivas? E’ arrivato solo ora, ancora è indietro rispetto agli altri, potrebbe essere utilizzato da mezzala offensiva”.