Barcellona Pozzo di Gotto, approvato il Rendiconto 2018: ultimo passo necessario per stabilizzare i precari

Barcellona Pozzo di Gotto: il percorso avviato dall’Amministrazione e concluso con la deliberazione consiliare di ieri prevede anche le progressioni verticali per la riqualificazione del personale di ruolo, utili a ridare funzionalità ad alcuni settori in grande difficoltà a causa dei pensionamenti e del blocco del turnover

Con l’approvazione del rendiconto dell’esercizio 2018, avvenuta nella seduta del Consiglio Comunale di ieri sera, giunge al termine la prima fase del percorso per la stabilizzazione del precariato storico di Palazzo Longano avviato con la deliberazione della Giunta Municipale di Barcellona Pozzo di Gotto n. 192 del 28.06.2019 (con la quale era stato approvato il piano triennale del fabbisogno del personale 2019/2021) e proseguito con la deliberazione n. 230 del 22.08.2019 che ha approvato la nuova struttura organizzativa dell’ente (altro passaggio necessario nel percorso procedurale).
Il provvedimento approvato ieri sarà subito inviato alla COSFEL (Commissione per la stabilità finanziaria degli enti locali), presso il Ministero dell’Interno, a completamento del fascicolo già inoltrato nei mesi scorsi per ottenere il nulla osta definitivo all’avvio della stabilizzazione di tutto il personale precario in servizio presso il nostro comune, compreso il personale ASU, a cui va riconosciuta la dignità del lavoro prestato per l’ente.
Il percorso avviato dall’Amministrazione e concluso con la deliberazione consiliare di ieri prevede anche le progressioni verticali per la riqualificazione del personale di ruolo, utili a ridare funzionalità ad alcuni settori in grande difficoltà a causa dei pensionamenti e del blocco del turnover.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE