Reggio Calabria: escursionista si frattura una caviglia lungo il torrente Butramo, salvata dai vigili del fuoco

Reggio Calabria: durante un’escursione lungo il torrente Butramo una donna è caduta in una forra piena d’acqua procurandosi una frattura ad una caviglia

Oggi pomeriggio alle ore 16:20 circa è giunta alla sala operativa dei Vigili del Fuoco una richiesta d’intervento in quanto una signora di 33 anni durante una escursione lungo il torrente Butramo era caduta in una forra piena d’acqua procurandosi una frattura ad una caviglia. La signora è stata raggiunta nella forra da due colleghi escursionisti mentre dalla sala operativa dei Vigili del Fuoco veniva inviata la squadra del distaccamento di Bianco oltre al personale del nucleo SAF (speleo alpino fluviale). Nel contempo è stato attivato il nucleo elicotteri di Catania dal quale è prontamente partito un elicottero per raggiungere il posto dell’incidente. La sala operativa ha mantenuto sempre i contatti con il gruppo di escursionisti dai quali, seguendo procedure standardizzate, si è fatta trasmettere le coordinate che sono state ribaltate all’elicottero. Avendo le coordinate l’elicottero ha raggiunto facilmente il luogo dell’incidente che era una zona molto scoscesa e difficilmente accessibile via terra. Dall’elicottero è stato verricellato personale aero soccorritore SAF che prima ha effettuato la stabilizzazione della frattura per poi barellare la ferita e portarla a bordo. La persona soccorsa è stata trasportata dall’elicottero all’ospedale di Locri per le cure del caso. Il personale SAF di terra ha provveduto ad aiutare tutti gli altri escursionisti per farli rientrare al loro punto di incontro.


Valuta questo articolo

Rating: 3.3/5. From 4 votes.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE