fbpx

Taibi ed i retroscena sull’affare Denis: “vi svelo perchè ha accettato la Reggina”

Denis Lapresse

La Reggina ha messo a segno un grande colpo acquistando il bomber argentino ex Atalanta German Denis: Taibi parla dei retroscena dell’affare

La Reggina ha piazzato nelle scorse ore uno dei colpi più importanti del calciomercato in Serie C, acquistando il bomber German Denis ed arricchendo così una rosa già molto competitiva. Il merito di tale acquisto è del ds amaranto Massimo Taibi, il quale ha parlato della trattativa ai microfoni di TMW Radio, svelando qualche retroscena relativo ai primi contatti con il Tanque:

Avevamo in rosa quattro attaccanti importanti per categoria, ma cercavamo un’altra pedina che potesse incidere in area, la storia parla chiaro, lo scorso anno i capocanonnieri sono stati Tavano, Granoche e Castaldo. German sta bene, ha la testa per la categoria, e per convincerlo mi è venuta un’idea: ero a casa a Reggio, mi è venuto in mente il suo profilo, una pazzia assecondata dalla mia dirigenza e con un messaggio su Whatsapp l’ho contattato, dopo essermi fatto dare il numero da Sartori. Poi mi ha fatto chiamare da un suo emissario, molto gentile, e il progetto e la piazza lo hanno convinto. Di soldi ne abbiamo parlato solo dopo, era davvero molto entusiasta di venire a Reggio: la sua voglia è pazzesca, il nostro progetto importante perché la Reggina deve tornare dove merita”.

taibi

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Infine, parlando del calciomercato amaranto, Taibi ha aggiunto: “Abbiamo cercato di fare una squadra con gente che questa categoria l’ha vinta e la conosce, e che ha anche una certa esperienza con il Girone C. La squadra è sicuramente importante, Reggio poi ti mette le giuste pressioni perché non ti snerva, ma ti accompagna: ci sono squadre che si giocheranno le prime posizioni, ma anche noi abbiamo allestito una rosa competitiva, poi parlerà il campo”.