fbpx

Reggio Calabria, tre 70enni si avventurano sull’impervio sentiero “Trecciolino” della Costa Viola e finiscono tra i rovi: riescono a installare Whatsapp e inviare la posizione ai Carabinieri [DETTAGLI]

Reggio Calabria: i tre escursionisti si erano avventurati alle 10 di mattina e hanno chiesto l’aiuto al 112 dopo alcune ore di cammino

Ieri pomeriggio, in località Scrisi di Palmi, i Carabinieri della compagnia di Palmi, hanno trovato i tre escursionisti amatoriali smarritisi lungo il sentiero montano del “Trecciolino“. I tre settantenni, una coppia genovese insieme all’amica palmese ma residente anche lei a Genova, si sono avventurati nel sentiero alle 10 del mattino e, dopo alcune ore di cammino, resisi conto di esser finiti tra i rovi e fuori dal percorso previsto, hanno chiamato il 112 chiedendo aiuto.

Il militare della centrale operativa, che ha risposto alla chiamata di una delle due donne, ha immediatamente attivato la ricerca dei dispersi, preoccupandosi di mantenere un costante collegamento telefonico con i  tre malcapitati riuscendo a far installare la nota applicazione “Whatsapp” su uno dei  telefoni dei settantenni e, grazie all’invio della geolocalizzazione della posizione attuale, sono stati individuati. Una volta localizzati, i carabinieri si sono calati per circa 100 metri al di sotto del sentiero e hanno recuperato i dispersi in buono stato di salute. Dopo averli fatti tranquillizzare dallo spavento avuto, li hanno riaccompagnati presso la loro abitazione in buono stato di salute.