fbpx

Messina, abolizione del pedaggio di Ponte Gallo. Bucalo: “Da Toninelli solo spot pubblicitari”

A18 Messina-Palermo, Bucalo punta il dito contro Toninelli: nessuna risposta per l’abolizione del pedaggio alla barriera di Villafranca

“E’ strano come il ministro Danilo Toninelli dimentichi sempre nel cassetto le interrogazioni che riguardano la Sicilia“-è il commento della deputata messinese di Fratelli d’Italia Ella Bucalo, in merito alla mozione depositata presso l’A.R.S. il Governo della Regione, con la quale si era rivolta alla direzione generale delle concessioni autostradali del ministero delle infrastrutture e dei trasporti  la richiesta per autorizzare poi il CAS ad annullare il pedaggio di uno svincolo sulla A18 Messina-Palermo. “Come Fratelli d’Italia, primo firmatario il capogruppo alla Camera On. Francesco Lollobrigida, abbiamo quindi presentato una interrogazione per sapere quali iniziative di competenza il ministro intende assumere in riferimento alla decisione circa l’annullamento del pedaggio dello svincolo autostradale erroneamente definito Villafranca.

Nell’interrogazione- spiega Bucalo– è specificato che la localizzazione della barriera uscita/entrata essendo nel comune di Messina (località Ponte Gallo di Orto Liuzzo – VI° quartiere della città), ricade nella decina di chilometri di tangenziale. Il costo del pedaggio per gli utenti, la maggior parte lavoratori, è di €1.20. L’interrogazione del 7 febbraio 2019 è ancora in attesa di risposta! Non voglio infine entrare in sterili polemiche con alcuni esponenti del M5S che criticano a prescindere le iniziative dei deputati regionali di FdI, e mi riferisco alla mozione per la sospensione temporanea dei pedaggi sulla A18 e A20, ma- conclude Bucalo- vorrei ricordare che ad oggi il loro ministro è venuto in Sicilia solamente a fare passerelle e girare spot pubblicitari. I siciliani attendono con fiducia le cose concrete, come ad esempio, la riapertura del viadotto Himera sulla A19, crollato nell’aprile del 2015″.