fbpx

Clochard cacciati dal Palacultura di Messina, Cacciotto: “La Casa di Vincenzo non basta”

Cacciotto: “L’Amministrazione dovrebbe reperire altre strutture di accoglienza a Messina. La Casa di Vincenzo non basta”

Dopo le polemiche esplose per il video Facebook postato dal primo cittadino di extracomunitari bivaccare al Palacultura, lo stesso Sindaco ha evidenziato che esiste Casa di Vincenzo. A tale proposito il consigliere della Terza Circoscrizione Alessandro Cacciotto ritiene che “Casa di Vincenzo, in grado di ospitare al massimo 25 persone tra maschi e femmine, sia insufficiente soprattutto quando l’inverno busserà alla porta. Se infatti oggi, vista la bella stagione, non sarebbe necessario un tetto sulla testa, con le rigide temperature dell’inverno la situazione cambia radicalmente. L’Amministrazione- prosegue Cacciotto– dovrebbe reperire qualche altra struttura in maniera tale da poter implementare il numero degli ospiti. Si tratterebbe della migliore risposta alla bagarre nata per il bivacco del Palacultura”