Manager di Sant’Agata Militello morto in barca in Croazia: arrestati skipper e armatore

Le autorità croate hanno messo in manette due giovani di 23 e 27 anni, accusati del decesso del manager di Sant’Agata Militello, morto per avere inalato gas tossici all’interno dell’imbarcazione

La Polizia di Spalato-Dalmazia ha tratto in arresto lo skipper e l’armatore dello yacht su cui è morto il manager di Sant’Agata di Militello Eugenio Vinci. A bordo insieme a lui c’era anche il sindaco Bruno Mancuso e due bambini di 4 e 11 anni ancora in condizioni di critiche. Le autorità croate hanno messo in manette due giovani di 23 e 27 anni, entrambi croati, accusati del decesso del manager, morto per avere inalato gas tossici all’interno dell’imbarcazione.

Segui StrettoWeb su Instagram

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE