fbpx

Indagine dei Carabinieri sui lavoratori in nero in una ditta cinese a Prato

L’Inps ringrazia “l’Arma dei Carabinieri per l’operazione portata a termine dai militari della Stazione di Vaiano (in provincia di Prato) nei confronti di una ditta di confezioni di proprietà cinese”

L’Inps ringrazia “l’Arma dei Carabinieri per l’operazione portata a termine dai militari della Stazione di Vaiano (in provincia di Prato) nei confronti di una ditta di confezioni di proprietà cinese sita in località Tignamica. Durante i controlli effettuati in collaborazione con ispettori dell’Istituto, Polizia Municipale, Ispettorato Territoriale del Lavoro e personale ASL, sono stati trovati dieci lavoratori irregolari, tutti di nazionalità cinese e senza permesso di soggiorno, per i quali è scattata la denuncia per immigrazione clandestina e avviata la procedura per l’eventuale espulsione. Il titolare dell’azienda è stato arrestato per impiego di manodopera clandestina. Tutti gli Enti partecipanti all’operazione, inoltre, hanno provveduto ad effettuare i dovuti controlli di propria competenza ai fini di ulteriori provvedimenti sanzionatori che saranno emessi dopo gli accertamenti del caso”.