fbpx

Governo a pezzi, Salvini valuta il ritiro dei ministri della Lega: “le elezioni unica alternativa”

Governo Conte Fabio Cimaglia/LaPresse LaPresse/Fabio Cimaglia

Governo a pezzi, Salvini valuta il ritiro dei ministri della Lega: “le elezioni unica alternativa. Inutile andare avanti fra no e litigi”

Il Governo è a pezzi e Salvini vuole staccare la spina per andare al voto ad ottobre, forte di un largo consenso nel paese. Sarebbe questa la strategia della Lega da qui alle prossime ore: “no a un rimpasto – fanno sapere fonti leghiste – l’unica alternativa è il voto”. “Inutile andare avanti tra i no, i rinvii e i litigi, sSui temi fondamentali – aggiungono – con il M5S ci sono visioni differenti. E ieri, sul caso Tav, c’è stata la certificazione”. “Ogni giorno che passa è un giorno perso, per noi l’unica alternativa a questo governo è ridare la parola agli Italiani con nuove elezioni”, concludono le fonti della Lega. Salvini starebbe valutando l’ipotesi del ritiro dei ministri del Carroccio.

Crisi di Governo, Conte incontra Mattarella

Giuseppe Conte ha incontrato al Quirinale il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. L’incontro è durato circa quaranta minuti. Si è trattato, riferiscono fonti parlamentari, di un normale colloquio.