Categoria: EDITORIALINEWSSICILIA

Bonus ai dirigenti regionali in Sicilia, Grasso replica ai 5 stelle: “Tante bugie e ignoranza, il sistema di valutazione è già stata cambiato”

Dirigenti regionali in Sicilia, l’assessore Grasso risponde ai 5 stelle: il nuovo meccanismo di valutazione è entrato in vigore quest’anno

“Quante bugie e quanta ignoranza sulla vicenda del bonus ai dirigenti regionali. L’attuale assegnazione della premialità, infatti, non è stata decisa dal governo Musumeci, ma è frutto di un sistema vecchio di dodici anni, estremamente limitato e poco efficace. Tanto che abbiamo già provveduto a innovarlo totalmente. Il nuovo meccanismo è entrato in vigore quest’anno e produrrà, quindi, i suoi effetti dal 2020, adeguandosi così alla legislazione vigente e alle richieste formulate negli ultimi anni dalla Corte dei conti. Viene introdotto all’interno della ‘macchina’ Regione un processo di valutazione integrato che sarà aggiornato annualmente”.

Lo dichiara l’assessore regionale alla Funzione pubblica in Sicilia Bernardette Grasso, in risposta alle polemiche degli ultimi giorni.

La valutazione dei dirigenti generali da parte dell’Oiv, l’Organismo indipendente di valutazione, a cui si è fatto riferimento – continua l’esponente del governo Musumeciè relativa alla valutazione del 2018, operata, appunto, con i vecchi criteri. Il nuovo sistema introdotto, oltre a individuare responsabilità a livello individuale, promuove, al contempo, un’amministrazione attenta al raggiungimento di elevati standard qualitativi ed economici nell’esercizio delle proprie funzioni, mettendo quindi in relazione la performance individuale con quella dell’ente. Non neghiamo che ci sia, ancora, molto da fare nella riqualificazione e nella motivazione dei dirigenti. Ma se qualcuno credeva che questo governo riuscisse, in un anno, a fare quello che non si è fatto per decenni ha certamente perso il senso del rapporto con la realtà”.

“Infine – conclude l’assessore Grasso trovo davvero singolare che il deputato Cancelleri, che siede tra i banchi dell’Ars ormai da molti anni, solleciti il governo Musumeci a istituire l’Oiv, visto che esiste già da tre anni ed è pienamente operativo. Tanto che, così come previsto dal decreto legislativo 150/2009, ha proceduto a effettuare la valutazione dei dirigenti apicali”.

Sicilia, Cancelleri (M5S): “Premi per i dirigenti regionali scollegati dalle prestazioni rese. Denunciamo il malcostume da anni e Musumeci non ha fatto nulla. Ennesimo schiaffo a chi non arriva a fine mese”